x

x

Cura per reflusso e gastrite (?)

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buona sera dottori, da circa 25 giorni ho i seguenti sintomi:

eruttazioni continue (molto spesso senza bruciore, sembra aria)
bruciore che si irradia anche alla parte alta del petto vicino al cuore
Sensazione di vuoto nella parte alta dell'esofago che mi costringe ad ingoiare aria ed eruttare per sentirmi un pò meglio.

Terapia intrapresa:

Nei primi 7 giorni ho assunto debridat+gaviscon

Successivamente ho sospeso debridat e ho preso: Magaltop 1cp dopo pranzo e una cp dopo cena per circa 10 giorni

I sintomi sono rimasti e il mio medico mi ha consigliato di assumere :

1cp 20mg di lespromazolo (Lucen 1cp al giorno prima di colazione) - Terapia iniziata oggi e dovrebbe durare per 28 giorni!

1cp di Peridon 1 prima di pranzo e una prima di cena (10mg) per 15 giorni

Allo stato attuale: Non ho bruciore di stomaco, persiste il senso di vuoto nella parte alta dell'esofago che sembra attenuarsi appena mangio qualcosa, anche un semplice tarallo per poi riprendere.

Eruttazioni continue ancora presenti ma senza risalita di acidità o cibo in gola.


Considerando quello che vi ho appena detto ritenete opportuni altri esami?

Stile di vita: circa 5 giorni prima dell'appariazione dei sintomi ho bevuto un bicchierino di brandy, in passato ho sempre bevuto spremute di arancio molto aspre, bevuto bibite gassate( non alcoliche).

Grazie per il vostro eventuale supporto.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Ok per la terapia con esomeprazolo. Ovviamente sono necessari alcuni giorni per il controllo dei sintomi. Occhio all'alimentazione:

https://www.medicitalia.it/minforma/scienza-dell-alimentazione/787-il-reflusso-gastro-esofageo-a-tavola.html

Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Che il bruciore non è più presente è un buon segnale secondo lei o è una "mascherazione " del medicinale?
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
É l'effetto positivo (cura) del farmaco .....


[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, stamattina avverto un mal di testa che sembra attenuarsi quando chiudo gli occhi.. è dovuto al farmaco che sto prendendo?

Il mal di testa era presente anche ieri mattina quando NON avevo ancora preso la prima pillola di lucen, nella giornata di Martedi sono stato al mare e scattando qualche foto ho affaticato gli occhi ( mi dava fastdio la luce) può essere questo?

In questo caso come mi devo comportare in caso di eventuale assunzione di ibuprofene + esomeprazolo?
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Il disturbo non é legato al famaco,ma alle foto fatte al mare...


[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, le porto alcuni aggiornamenti:

Dopo circa 4 giorni dall'inizio della terapia ho iniziato a sentire i primi miglioramenti fino a 2 giorni fa....

Forse ho combinato un casino, ho un pò esegerato con la cioccolata perchè mi sentivo meglio e nei giorni di pasqua ho mangiato della cioccolata (metà uovo- quello più piccolo però) anche il giorno dopo ne ho mangiata un altro pò.. i giorni successivi fino ad oggi hanno riportato qualche eruttazione e vuoto allo stomaco :(

Crede sia collegata la cosa? ma allora non potrò mangiare più cioccolata a vita??


Secondo lei se ci fosse una patologia più seria il lucen farebbe comunque effetto? o ci sarebbe un'inefficacia del farmaco con peggioramento dei sintomi?

Grazie.
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Cerchi solo di non esagerare con la cioccolata ....


[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, io però mi sto accorgendo di non riuscire più a vivere la mia età in queste settimane, ho il pensiero fisso di aver qualcosa di brutto, alcune volte resto chiuso in casa mentre prima avevo sempre voglia di uscire..sto pensando di rivolgermi anche ad un psicologo perchè le assicuro che ho il pensiero fisso di avere qualcosa di serio e non riesco a trovare tranquillità.

[#9]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, credo di essermi beccato l'influenza intestinale..ho nausea, febbre oltre i 38 e conati di vomito..io sono un pò spaventato non vorrei che la febbre fosse causata dal reflusso che ho da parecchi mesi..

Non ho dolori allo stomaco e ho poche eruttazioni. Che ne pensa?
[#10]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
La febbre non é causata dal reflusso ed un consulto psicoterapeuta potrebbe essere utile.


Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto