Utente
Gentili Dottori, scrivo per mia moglie che ha ritirato analisi del sangue con transaminasi alte (Ast doppio valore riferimento; Alt triplo). Inoltre ultimamente soffre di dolore al fianco dx lateralmente. Il curante ci ha prescritto una ecografia per passare successivamente ad altri esami eventuali. Ha consigliato una dieta povera di grassi. La mia domanda è: quali sono le ipotesi diagnostiche? Mia moglie adotta un'alimentazione molto salutistica e quindi non so se si può parlare di fegato grasso. Può centrare qualcosa lo stress o cattiva digestione dovuta a problemi famigliari? Il troppo lavoro?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non si allarmi, ma attenda l'esito dell'ecografia. Senza tale esame non è possibile fare ipotesi.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla e mi aggiorni, eventualmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
la aggiorno con i risultati dell'ecografia di mia moglie. Tralasciando l'ecografia degli organi che sono nella norma le chiederei se può un eventuale chiarimento su quanto riguarda l'esame della colecisti e del pancreas.
Al riguardo il referto così recita:

La colecisti è sovradistesa ed è occupata da materiale ad ecogenicità medio-bassa, da correlare a fango; il diametro AP del viscere è di circa 5 cm. Nel contesto del viscere si osservano formazioni ecogene, compatibili con calcoli, con dimensioni massime di 10 mm.
In corrispondenza della zona istmica del pancreas pare di rilevare un'area tondeggiante a minor ecogenicità del diametro di 13 mm. circa.
Il reperto sia colecistico che pancreatico impongono rivalutazione con RNM dell'addome superiore, al fine di un miglior inquadramento diagnostico. La regione del corpo e di parte della coda del pancreas conservano dimensioni regolari ed ecostruttura normali.

In attesa della RNM che darà maggiori chiarimenti e di rivolgersi ovviamente al suo curante spero si possano escludere ipotesi nefaste sapendo che il tumore al pancreas non dà speranza. Per il resto, a parte i fastidi che le ho citato nella prima domanda, mia moglie continua a lavorare e, mi pare a sentirsi in forza.

Grazie mille per la sua attenzione.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non starei ad allarmarmi ma bisogna eseguire la RMN per completezza diagnostica.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore.
L'esito della RMN di mia moglie evidenzia:

Alla base polmone dx area di alterato segnale solo parzialmente compresa in alcune sequenze ma sospetta per la presenza di lesione.
.......
La colecisti è distesa e presenta pareti nettamente ispessite, specie a livello del fondo, con modesta impregnazione contrastografica: il referto è riferibile in prima istanza a colecistite ma non è possibile escludere in senso assoluto lesione evolutiva a livello del fondo colecistico.
........
A livello dell'ilo epatico si osserva un linfonodo di circa 7 mm. in prima istanza di natura reattiva. Alcuni linfonodi di diametro inferiore al cm. sono identificabili anche tra vena porta e vena cava inferiore.

A me sembra un quadro preoccupante. Qual è la sua opinione? Grazie

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il quadro non é chiaro e merita approfondimenti diagnostici (TAC).



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it