x

x

Alterazioni dell'alvo

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buonasera,
a seguito disturbi digestivi (pesantezza dopo i pasti, acidità, a volte lieve nausea, inappetenza):
Ho fatto:
- ANALISI SANGUE E URINE : la LIPASI che era leggermente alterata con un valore di 55 in un range di 6 - 52 e il COLESTEROLO al limite 200 su un range 0-200. Gamma GT, Transaminasi, Glicemia, Fosfatasi Alcalina, Sideremia, Ferritina, Emocromo, Elettroforesi... tutto nella norma.

- RX APPARATO DIGERENTE SUPERIORE MEZZO BARIO: , esofago ok, stomaco normoconformato e normocinetico con regolare disegno plicare mucoso.. Piloro pervio, bulbo duodenale normoconformato. Non presente ernia iatale.

- ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE: Fegato di volume nella norma, a margini regolari senza alterazioni dell'ecostruttura parenchimale. Nel suo contesto è presente una minuta area iperecogene di 6mm, da riferire ad ANGIOMA.
Colecisti fisiologicamente distesa, normoconformata, con pareti di regolare spesso, esente da litiasi.
Non dilatazioni delle vie biliari intra ed extra-epatiche.
Normale il calibro della vena porta.
Pancreas nella norma per morfologia e dimensioni, esente da alterazioni strutturali.
Wirsug non dilatato.
Milza di volume normale senza alterazioni dell'ecostruttura parenchimale.

Visita col GASTROENTEROLOGO: all'esame obiettivo nulla da segnalare, non mi aveva indicato ulteriori esami. Solo Riopan al bisogno e Peridon10mg per 20-30 giorni, 1 pasticca prima dei pasti.

Ma, essendo molto ansioso, alla fine ho eseguito una gastroscopia con il seguente esito:

GASTROSCOPIA: esofago normale per decorso, calibro e stato della mucosa.
Cardias in sede, giunzione squamo-colonnare regolare, incontinenza a carico dello sfintere esofageo inferiore.
Stomaco normoconformato, con lievi segni di flogosi acuta a carico dell'antro gastrisoc (prelievi bioptici in sede).
Duodenite bulbare iperemica.
Nulla a carico della seconda porzione duodenale.
BIOPSIA: ho chiamato oggi il professore che ha eseguito la gastroscopia e mi ha detto che è tutto negativo e non c'è helycobacter.

In questi ultimi giorni sono stato meglio e l'ansia (anche grazie all'uso di Xanax) è diminuita.

Mi hanno prescritto Domperidone (Peridon) per 20 giorni e Pantoprazolo 40 mg da prendere 1 volta al giorno (la mattina) per 2 mesi. Oltre ad una dieta piuttosto "ferrea" per 2 mesi.
Nel frattempo ho terminato il Peridon e ho cominciato da 10 giorni il Pantoprazolo.
Aggiungo che per la forte ansia prendo Xanax gocce 3 volte al giorno.
I sintomi di acidità e soprattutto di pesantezza dopo i pasti sono praticamente scomparsi.....solo che, ora, sono subentrati altri problemi: da circa 10 giorni faccio quasi sempre feci molli, poco formate, pastose, 1-2 volte al giorno.
Il colore è quasi sempre marrone normale (alle vole più chiare alle volte più scure). A volte ho la sensazione di dover andare in bagno ma poi, all'atto pratico, non faccio nulla. Ho spesso flatulenza, a volte "borbottii intestinali" , qualche doloretto addome basso e, a volte, un lieve fastidio/doloretto nella zona alta a destra dello stomaco.
Queste alterazioni dell'alvo possono essere dovute all'assunzione di Pantoprazolo40mg ? ...oppure da cosa può essere dovuto (ansia?) .
Grazie mille!!
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
... all'ansia ... che le ha fatto maturare un colon irritabile!

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve DR. Quatraro,

la base d'ansia rimane, è vero, però è strano che queste alterazioni dell'alvo si siano manifestate soprattutto da quando ho cominciato ad assumere il Pantoprazolo (oggi sono 11 giorni che lo prendo).

Oggi, per esempio, ho avuto due evacuazioni normalissime..per consistenza, forma, colore, quantità.
Solo che ora, anche dopo la seconda evacuazione, ho di nuovo la sensazione di dover andare in bagno (tenesmo?) e un leggero fastidio alla pancia .....
Ieri ho avuto per tutta la serata questa sensazione di dover andare in bagno (e flatulenza) e stamattina appena svegliato sono andato subito al bagno (seppur "bene", come scritto sopra).

A prescindere dall'ansia, e dalla possibilità che per colpa di essa io abbia maturato in questo periodo un colon irritabile (di cui soffre anche mia madre da 20 anni), è possibile che il Pantoprazolo possa dare e/o accentuare questi disturbi?

Grazie mille.
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Ne dubito.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio