Utente
Buon giorno , oggi vi scrivo per un problema molto fastidioso e chiedo l'aiuto di qualcuno che abbia voglia di capire. Ormai le visite mediche sono una gara contro il tempo. Nessuno ha più voglia di ascoltare i pazienti che spesso hanno già la diagnosi . Chi meglio del paziente può conoscere i suoi problemi? Ho l'asma moderata sia da sforzo che allergica , allergico ad animali , muffe, graminacee, leggermente polvere ( da poco iniziato vaccino x graminacee). Leggera deviazione setto nasale, ipertrofia dei turbinati ( respiro solo dalla bocca In lista operazione per turbinati ). Smesso di fumare 3 anni fa , 40 sigarette al giorno. Sono sovrappeso di una decina di kg. Mangio carne solo 1 volta al mese la mia dieta è variata e cammino almeno 30 min al giorno.
Soffro di muco alla gola , tanto muco, di aspetto limpido bianco, misto a saliva schiumosa. Ricordo che da piccolo mi veniva sopratutto quando bevevo la Coca Cola o la Fanta. . Da adulto sono sempre stato convinto che la colpa fosse del fumo, ma ho smesso di fumare da 3 anni ed il problema è tale e quale. Ho dato anche la colpa all'ipertrofia dei turbinati pensando che questo muco provenisse dal naso, questo era quello che mi diceva la pneumologa, escludendo che provenisse dai bronchi. Anche l'allergologo ha escluso tassativamente che il problema fosse legato alle allergie. Circa 1 anno fa ho iniziato ad avere un bruciore in gola che non passava e dopo 6 mesi mi sono recato dall'otorino, che mi ha diagnosticato un probabile reflusso gastroesofageo. Mi ha prescritto Pantoprazolo 20 mg 2 cp al dì x 3 mesi . Montilex 1 cp per 3 mesi. Gastrotuss 1 bust. per 3 mesi. Prima di prendere tutti questi farmaci ho fatto una gastroscopia che è risultata normalissima , non ho nessun problema. Dopo la gastroscopia ho preso solo Pantoprazolo e dopo 2 scatole posso dire con tutta certezza che non ho nessun beneficio. Non ho mai sofferto di acidità di stomaco, alitosi, non ho mai sentito acidità nello stomaco o nella gola , non ho mai avuto bruciori. L'unico disturbo si manifesta quando incrocio le braccia andando a fare pressione allo stomaco,mi provoca una sensazione di oppressione . Se resto con le braccia conserte per molto tempo mi viene la nausea ed a volte sudo freddo. Il muco mi accompagna per tutto il giorno, a volte ne ho di più a volte di meno. Per dormire devo tenere un bicchiere sul comodino ,lo so fa abbastanza schifo, ma appena mi sdraio il muco aumenta ed io devo per forza sputarlo. In alternativa dovrei alzarmi 30 volte per andare in bagno. Non tutte le notti sono uguali a volte riempio tutto il bicchiere , a volte metà a volte devo sputarlo solo un paio di volte. Tra ipertrofia dei turbinati e muco in gola dormire è una tortura e di giorno sono stanco. Ho già alzato di 10 cm il materasso, non serve a niente, ho anche ridotto, the, pomodori , cipolla aglio. Il muco è come se andasse per la sua strada e non si fermasse davanti a nulla. .grazie.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il muco non é di provenienza digestiva, ma usualmente é di provenienza ORL.


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Scusi dott. Cosentino, ma ha letto tutto quello che ho scritto?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente. Ho letto tutto ed attentamente e l'elemento al centro della sua descrizione é l'eccesso di muco e tale muco non deriva dallo stomaco ma dalle vie respiratorie superiori...

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottor Cosentino grazie per la risposta, come ho già scritto la pneumologa esclude i polmoni , l'allergologo esclude che si tratti di muco prodotto a causa di allergie alimentari e dato più importante l'otorino esclude che si tratti delle vie respiratorie superiori ( naso laringe) . E' stata la prima questione che ho sollevato , perchè mi sembrava la più ovvia . L'otorino, ( è una donna), visitandomi ha visto questa schiumetta bianca in gola ed ha insistito sul fatto che i turbinati erano asciutti , la laringe non crea muco e che quello è liquido dello stomaco che io scambio per catarro o muco . Le ho anche detto che non è acido e che non ci sono pezzetti di cibo dentro, anzi è limpidissimo, senza sapore. Forse la parola muco non è corretta , forse dovrei chiamarlo catarro, ad ogni modo è bianco limpido, misto a saliva schiumosa e ne produco a litri . La dottoressa che mi ha fatto la gastroscopia mi ha detto che anche se il mio stomaco è bello senza nessuna patologia, potrei comunque soffrire di reflusso , eppure il Pantoprazolo non mi crea nessun miglioramento, meglio acqua e bicarbonato.

-Non potrebbe essere che questa patina o muco venga prodotta dalla laringe come autodifesa a protezione dall'acido? --Lei sta escludendo che si tratti di reflusso gastroesofageo?
-Che tipi di altri esame dovrei fare? ESISTE UN ESAME PER CAPIRE DA DOVE ARRIVA QUESTO MUCO? Se mangio cipolla , cioccolato e bevande gasate il muco aumenta tantissimo.
Non mi drogo, non fumo e sono praticamente astemio. Più che fare la dieta dei centenari di Okinawa non so più che fare, sto anche comprando molti prodotti biologici . Il muco è quasi a zero solo se digiuno.
Mi dica qualcosa di più...
Grazie mille

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si potrebbe anche pensare ad una patologia delle ghiandole salivari, con conseguente ipersecrezione. Sarebbe quindi utile interpellare uno stomatologo.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Seguirò il suo consiglio e mi farò prescrivere una visita dallo stomatologo. Questa sera non avevo muco ma ho notato che dopo essermi lavato i denti col dentifricio il muco è aumentato considerevolmente.
Dentifrico Extra Fresh Gel .
Ingredienti : sorbitol, aqua , hydrated silica, peg32 tetrapotassium purophosphate, sodium lauryl sulfate, glycerin, aroma, cellulose gum, sodium fluorite, soium saccharin ci 42090, limonene , fluoro di sodio ( 1350ppm f).
Molto strano...

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Beve. A risentirci.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it