Utente
Egregio Dottore, buon giorno.

Le scrivo perchè qualche giorno fa mi sono sottoposta a una Risonanza Magnetica dell'addome Superiore, che mi è stata consigliata dal Gastroenterologo dopo aver effettuato un ecografia dell'intestino e del pancreas.

Tutto è nato quando a Giugno ho fatto le analisi del sangue, in cui si son evidenziate le amilasi e le lipasi molto alte:
Lipasi 300 (fino a 50);
Amilasi 440 (fino a 120).
Il resto delle analisi (Emocromo, Azotemia, Glicemia, Colesterolo, GPT, GTO, Ves, PCR, Gastrina) erano tutte nella norma.
Son andato dal mio Medico che ha ipotizzato uno screzio pancreatico, e dopo 2 settimane mi ha fatto ripetere le analisi:
Lipasi 65 (fino a 50)
Amilasi 180 (fino a 55)
Il resto (Bilirubina, Creatinemia, Elettroforesi ecc ecc) erano tutte nella norma.

Tuttavia, il mio Medico , conoscendo la mia ansia e ipocondria, mi ha prescritto una visita dal Gastroenterologo che mi ha fatto un ecografia delle anse intestinali e del pancreas e prescritto un RM dell' Addome superiore.

Questo il risultato dell'ecografia:
In condizioni basali, non si evidenziano anse intestinali con parete di spessore aumentato e/o dilatate.
In particolare, a livello della fossa iliaca destra, si evidenza l'ultima ansa ileale che presenta pareti di normale spessore (2-2.3 mm), con normale rappresentazione della struttura multistrato di parete e normale attività motoria.
Il colon destro appare normalmente austrato.
Assenza di versamento libero addominale.
In via collaterale si segnala Dotto di Wirsung lievemente aumentato (3 mm).
Pancreas normale per ecostruttura e dimensioni.

Questo il risultato della Risonanza Magnatica:
Fegato nella norma per morfologia, dimensioni ed intensità del segnale, esente da lesioni focali.
Vena porta e vene sovra-epatiche senza anomalie.
Colicisti ben distesa, alitiasica.
Via biliari intra ed extra-epatiche non dilatate.
In corrispondenza della porzione pre-ampulare del coledoco, è documentabile millimetrica immagine ipotensa, verosimilmente indicativa di patologia litiasica. Opportuna verifica mediante CPRE, salvo diverso parere del Medico curante.
Pancreas nei limiti morfo-volumetrici, esente da lesioni focali.
Dotto di Wirsung non dilatato.
Milza senza anomalie.
Assenza di linfonodi aumentati di dimensioni in addome superiore.
Non evidenza di versamento liquido in addome superiore.

Il risultato della RM, l'ho ricevuto questa mattina.

Tuttavia rimango un pò preoccupato "dall'immagine ipotensa indicativa di patologia Litiasica", che non ho capito esattamente cos'è.
Potrebbe cortesemente spiegarmi? E' qualcosa di grave? Può dipendere da quello lo screzio pancreatico?

La ringrazio anticipatamente per la risposta e Le auguro buona giornata.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di un minuto calcolo a livello della papilla. La fase successiva sarebbe l'intervento endoscopico tramite ERCP e paillotomia. Ovviamente da valutare con il gastroenterologo.


Ecco la procedura:


https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/757-la-colangiopancreatografia-retrograda-endoscopica-ercp.html


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Egregio Dottore, la ringrazio per la risposta.

Volevo porle alcune domande se possible:
1-Ci sono cause che hanno predisposto il formarsi di questo calcolo?;
2-E' pericoloso ? Cioè, è la causa dello screzio pancreatico o col pancreas non c'entra nulla?
3- Può causare colori o coliche?

La ringrazio ancora.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Una bile concentrata porta alla formazioni di calcoli e tale piccolo calcolo può comportare ,coliche, ittero, colangite, screzio pancreatico/pancreatite.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua cortese risposta!

La settimana che viene, andrò dal mio medico e vedremo cosa mi consiglia.

C'è un modo per prevenire la bile concentrata? Forse ho sbagliato l'alimentazione?

Non bevo, non fumo, faccio una discreta attività fisica e bevo parecchia acqua!

Grazie ancora!

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può essere anche una semplice predisposizione.....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio dottore per le sue risposte!

Senta gentilmente, stavo leggendo che suddetti calcoli possono essere eliminati in maniera naturale a volte...
Leggevo inoltre che esistono dei laser che " bombardano " il calcolo e anche in questo caso viene eliminato in maniera naturale...

Lei cosa pensa di tutto ciò?

Glielo domando perchè ho letto la procedura ERCP e mi son un pò spaventato...

Ne vale veramente la pena per un calcolo così minuto?

La ringrazio ancora e le auguro buona serata!

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non navighi su internet e non s'illuda. La soluzione per eliminare il calcolo è solo con l'ERCP.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Grazie dottore. Questa mattina ho chiamato il gastroenterologo e ho appuntamento la settimana prossima.

Riflettevo su una cosa...
È possibile che il gonfiore di stomaco ogni volta che mangio o quando mi alzo a volte, dipenda da quel calcolo?

A volte ho anche un po' di tachicardia ed extra sistole che comunque a detta del cardiologo è solo ansia. Ho svolto diversi esami cardiologici che non hanno rivelato nulla.

Mi domandavo se ciò dipendesse dal calcolo!

Grazie e la aggiornerò dopo la visita!

Cordiali saluti.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Un calcolo può causare disturbi digestivi, come i suoi.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it