Utente 431XXX
Buongiorno, ho 23 anni e stanotte ho sperimentato il dolore più lancinante che abbia mai provato. Inizio col dire che sono a dieta (e quindi il mio stomaco non è abituato a grandi mangiate,soprattutto ultimamente) e ieri, come sgarro, a pranzo ho mangiato moltissimo insieme a dei parenti, per concludere con una fetta di panettone la sera. Mi é già successo di mangiare moltissimo ma non risentirne (magari avvertivo solo un gran senso di pienezza e un po' di diarrea il giorno successivo,ma niente di grave o doloroso).
Fino a ieri sera tutto ok, normale senso di pienezza,e sono andata a dormire, anche se sentivo di non aver ancora digerito tutto. Stamattina alle 6.30 mi sveglio improvvisamente con una gran voglia di andare in bagno, e con eruttazioni dall'odore di uovo marcio. Corro in bagno e iniziano i dolori lancinanti all'intestino. Mi induco il vomito, ed esce del cibo appunto non digerito, ma i dolori non passano e anzi aumentavano, mai avuto dolori del genere in vita mia.
Pallida, labbra secche e bianche,brividi e tremore, formicolio alle mani (che non riuscivo più a muovere),sudore freddo,non riuscivo quasi a parlare,mi si chiudevano gli occhi e mi sentivo morire per l'intensità del dolore all'intestino.
Per fortuna c'era mia madre che mi ha subito fatto un clistere,e sono riuscita a fare tre scariche di diarrea (completamente liquida),portando il male ad una soglia di nuovo sopportabile.

Mi sono davvero spaventata, prima volta nella mia vita che ho chiesto di chiamare l'ambulanza, per quel dolore atroce.

Cosa ho avuto? Pensavo ad una congestione, ma non ho preso freddo. Forse un blocco digestivo andando a letto?

Grazie in anticipo per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Probabilmente è tutto stato causato dalla "mangiata" eccessiva.
Se i sintomi perdurano si faccia visitare dal curante!
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 431XXX

Buongiorno Dottore e grazie per la risposta.
La aggiorno: sono tuttora a casa con scariche di diarrea liquida, il medico pensa a influenza intestinale, dopo aver escluso la possibilità che fosse appendicite. Più che altro mi ha molto spaventata quel dolore sopra descritto, non mi era mai successo. Ora ho qualche linea di febbre, debolezza, pressione bassa e diarrea, e sto prendendo fermenti lattici, plasil e buscopan per i dolori a volte ancora forti.