Sangue e muco sulla carta igienica

Partecipa al sondaggio
Buongiorno dottori,
Sono una ragazza di 23 anni. Vorrei fare qualche premessa prima di arrivare al problema del titolo. Soffro di obesità abbastanza grave, è da un anno più o meno a questa parte che notò che le mie feci sono di un colore giallo e a volte galleggianti. C'è da dire che la mia alimentazione però è molto ricca di pasta e sicuramente molto lontana dal perfetto, è che vivo in una situazione di forte stress continuo data da problemi purtroppo familiari che quindi aumentano la mia ansia essendo comunque una persona ansiosa e ipocondriaca. Ed e proprio questa ipocondria che mi ha portato qualche mese fa ad andare dal mio medico di base per fare degli esami del sangue delle urine e delle feci, dopo questi esami mi ha tranquillizzato che non vi era nulla di preoccupante ho anche effettuato il sangue occulto nelle feci che è risultato negativo. Gli unici valori sballati in questi esami erano quelli tiroidei per cui il medico mi ha prescritto un'ecografia alla tiroide che è uscita normalissima e già che c'ero ne ho effettuata una anche alle ovaie normale anche quella. Adesso, io sono da mia zia a Roma da più di una settimana e l'igiene intima L'ho effettuata con un sapone generico visto che non avevo purtroppo quello specifico, già da quando ero a casa mia prima di venire qui ho notato del dolore alle ossa quasi come fosse il dolore post-palestra diciamo e che aumentava nella zona intercostale-addominale se facevo respiri profondi poi si è spostato anche ai gomiti se li muovevo. Quasi un intorpidimento generale che però andava a veniva (non so se può essere utile in qualche modo) poi ho riscontrato dolore alla natica sinistra che sembrava il dolore in uno strappo muscolare anche quando sto seduta fa male niente di insopportabile ovviamente è che si allevia col passare dei giorni. Il problema è che ieri dopo la defecazione mattutina ho riscontrato del sangue commisto a muco sulla carta igienica non era sangue scuro forse un po' più scaduto del rosato, e lo riscontro anche se non vi è defecazione e passo la carta igienica in quella zona. Inoltre non ho dolore durante la defecazione e non ho notato traccia di sangue sulle feci. Essendo ipocondriaca e visto che mia nonna materna ha avuto un cancro al colon apprezzerei un vostro parere visto che sono molto spaventata. Grazie mille anticipatamente!
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.6k 2.3k 74
Nessuna brutta malattia. È presumibile l'origine emorroidaria del sangue. Valuti nei giorni successivi.


Cordialmente


Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

[#2]
Utente
Utente
Speravo in una sua risposta dottor Cosentino visto che da quando leggo questo forum lei è quello che ho letto di più! La situazione comunque è invariata, solo il dolore alla natica è andato quasi via. Dovrei semplicemente aspettare che la situazione si risolva da sola? Grazie mille ancora e scusi se abuso del suo tempo!
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.6k 2.3k 74
Si. Direi di attendere e se dovesse continuare sarà allora utile una visita proctologica, ma non pensi a brutte patologia. Assolutamente.

[#4]
Utente
Utente
Grazie mille e scusi il ritardo nella risposta. Sempre gentilissimo!
Tumore del colon retto

Cos'è il tumore del colon retto? Test del sangue occulto, colonscopia e altri esami da fare per la prevenzione. I polipi del colon e le altre cause.

Leggi tutto