Utente 447XXX
Salve dottori volevo chiedere dei chiarimenti riguardo il risultato di una gastroscopia che ho effettuato qualche giorno fa in quanto sono molto preouccupato. Da circa sei mesi soffro dei piu classici disturbi associati al reflusso gastroesofageo e mi sono recato da un gastroenterologo che mi ha prescritto omeprazolo 20 mg che ho preso a periodi alterni da dicembre a oggi. In un primo periodo ha funzionato poi i disturbi sono tornati (senso di muco alla gola , pesantezza, inappetenza ,gonfiore addominale , bruciore di stomaco). Ho quindi effettuato una egds il cui referto è il seguente:
Esofago regolare. Linea Z a 40cm dall'ADS.
Stomaco: piccola ernia jatale da scivolamento di 2 cm. Pareti distensibili, animate da peristalsi valida, ricoperte da mucosa integra al fondo e corpo. In Antro isolate erosioni e iperemia della mucosa. Biopsie.
Lago mucoso limpido.Piloro pervio
Duodeno: regolari 1 e 2 porzione esplorate.
Diagnosi: Ernia jatale da scivolamento non complicata. Gastropatia erosiva lieve. In attesa di istologia per tipo di gastrite e ricerca HP.
Fino a qui non ero preoccupato più di tanto ma dopo aver ricevuto il referto della biopsia è iniziata la paura.

Campione in esame:
Stomaco:antro, biopsia endoscopica
Descrizione macroscopica: tre frammenti
Diagnosi:Frammenti di mucosa gastrica tipo andro con un quadro di gastrite cronica atrofica di grado lieve con focali aspetti follicolari con metaplasia intestinale anche con occasionale displasia ghiandolare di grado lieve(basso grado)
Non si osserva su questi frammenti infezione da helicobacter pylori.
Essendo io studente di infermieristica potete capire benissimo l'ansia che ho provato e che ho tutt'ora leggendo displasia . Volevo chiedervi se devo preouccuparmi . Considerata la mia età sono molto preouccupato di sviluppare un tumore in futuro. Inoltre è possibile che l'HP sia un falso negativo? Ho letto che bisogna sospendere L'inibitore di pompa per almeno 30 gg prima dell'egds e io ho effettuato la gastroscopia dopo soli 10 giorni dalla sospensione dell'omeprazolo. Nelle ultime due settimane avverto anche un fastidio alla respirazione che mi costringe spesso a respirare con la bocca e fare dei respiri "profondi" (non so quanto l'ansia possa giocare un ruolo fondamentale in quest'ultima cosa o se è dovuta alla mia condizione gastrointestinale ). Scusate se mi sono dilungato e grazie in anticipo per le risposte !

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La gastrite atrofica è una condizione infiammatoria, il rischio di degenerazione è un poco aumentato rispetto alla mucosa normale. Poco. E' consigliabile eseguire gastroscopie con biopsie periodiche. Tranquillo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 447XXX

La ringrazio tanto per la risposta dottore quindi lei ritiene che la Metaplasia intestinale con occasionale displasia ghiandolare non sia una condizione grave?Cercando in rete si parla di un processo sequenziale che favorisce lo sviluppo di un eventuale tumore e per questo mi sono preoccupato molto

[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Certo, ma il processo è lungo e riguarda una minoranza di pazienti.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 447XXX

Grazie dottore le sue parole mi hanno tranquilizzato abbastanza , scusi se la disturbo ancora volevo sapere se secondo lei la terapia assegnatami dal gastroenterologo presso il quale mi sono recato è corretta , il dottore mi ha ridotto l'omeprazolo da 20 a 10 mg per un mese insieme al domperidone (mezza compressa da assumere prima di pranzo e prima di cena) e al gaviscon dopo pranzo e dopo cena. Dovrò seguirla per un mese e poi andare di nuovo a controllo da lui

[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, appare ragionevole. Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 447XXX

Buonasera dottore , scusi se la disturbo ancora, ho effettuato le analisi del sangue per verificare i livelli di vitamina b12 e sono risultati tutti nella norma (emocromo,glicemia,sideremia,colesterolo,trigliceridi,azotemia) tranne appunto il valore della b12 che in un range compreso tra 187 e 883 è risultata essere di 186. Come va interpretato questo risultato ? Sarebbe opportuno prendere qualche integratore di b12?

[#7] dopo  
Utente 447XXX

Salve dottori , scusate il disturbo , a distanza di un mese dall'inizio della terapia non ho notato chissà quali miglioramenti . Vi scrivo perchè già prima di effettuare la gastroscopia mi si erano presentati sintomi che non so se siano correlabili alla condizione gastrointestinale, è da circa 3 mesi che ho una stranissima sensazione di peso alla testa e intorno agli occhi come se avessi bisogno di dormire che non passa quasi mai nel corso della giornata , è come se avessi la sensazione che si prova quando ti gira la testa ma in realtà non vedo gli oggetti muoversi ne tantomeno ho la sensazione soggettiva di movimento. Questa sensazione aumenta leggermente dopo i pasti ma è presente gia al mattino appena sveglio. A questo fastidiosissimo problema si associa spesso una sorta di affanno , non una fame d'aria ma come se non riuscissi a riempire bene i polmoni e ho una necessità di respirare diciamo più profondamente , credo che sia anche forse l'ansia ad accentuare questi sintomi ma quello che mi da proprio fastidio è il problema della testa pesante perchè mi limita moltissimo nelle mie attività quotidiane (come ad esempio nello studio). Grazie in anticipo per le risposte

[#8] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non credo siano sintomi correlati al problema gastrico. Ne parli con il suo medico. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it