Aria nello stomaco e pesantezza

Partecipa al sondaggio

Buongiorno, sono una ragazza di 21 anni, non fumo, non bevo e ho una vita mediamente attiva.
Da quasi un anno ormai soffro di aria nello stomaco continua, sia dopo i pasti che a stomaco vuoto, spesso mi sento appesantita anche mangiando poco e riesco ad avere sollievo soltanto con eruttazioni prolungate, ma dopo poco l'aria si riforma e torno alla situazione di prima. Spesso le eruttazioni sono difficoltose e questo mi causa nausea e ipersalivazione. Ho anche problemi intestinali in quanto alterno stipsi a giorni in cui ho dolori al basso ventre e devo urgentemente correre al bagno per far passare il dolore, e in questi casi le feci non sono ben formate. In generale l'entità dei sintomi varia in base ai giorni, a volte sto abbastanza bene e riesco a mangiare normalmente mentre altri giorni quest'aria nello stomaco e il senso di pesantezza mi causano inappetenza. Sono una persona di indole abbastanza ansiosa, potrebbe soltanto un fattore ansiogeno causare tutti questi sintomi? Grazie

[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Potrebbe trattarsi di aerofagia ansiogena o di qualche intolleranza alimentare (lattosio ?). Utile visita gastroenterologica.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

[#2]
Utente
Utente
Buongiorno dottor cosentino, intolleranza al lattosio non credo poiché bevo il latte tutte le mattine a colazione e nei giorni in cui sto bene non mi crea nessun problema, aggiungo che sono celiaca diagnosticata da 10 anni e seguo regolarmente la dieta senza glutine.
Ho già fatto varie visite gastroenterologiche, sono stata in cura con plasil, domperidone e omeprazolo e attualmente con alginor e simecrin ma senza particolari benefici.
Ho anche fatto un'ecografia dell'addome superiore ma è risultato tutto nella norma.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Credo ugualmente siano sintomi legati alla celiachia. Potrebbe assumere un integratore alimentare a base di uno speciale ceppo probiotico, Bifidobacterium longum ES1, che favorisce l'assorbimento del glutine.


Cordialmente
[#4]
Utente
Utente
Buongiorno dottor Cosentino, in che senso favorisce l'assorbimento del glutine? Dove lo posso trovare? Grazie
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Lo trova in farmacia e favorisce il metabolismo delle tracce di glutine che sfuggono dalla dieta...
[#6]
Utente
Utente
Grazie mille, lo proverò
Allergia alimentare

L'allergia alimentare è una reazione eccessiva e immediata scatenata dal sistema immunitario verso un alimento: come si manifestano e quali sono i cibi responsabili.

Leggi tutto