Utente
Buongiorno, passo a descrivervi la mia problematica cercando di essere il più esaustivo e schematico possibile nella mia complessa situazione, rimandando magari i chiarimenti a successive richieste dei medici.

20 marzo: finisco al pronto soccorso per quello che viene definito "un attacco di panico". Il panico c era in realtà, ma era causato da un gonfiore degli intestini e da vertigini. 10 gocce di tranquirt a notte. Mi viene fatta una radiografia al torace che evidenzia residui di una precedente influenza.

25 marzo: mi reco dal medico di famiglia lamentando la persistenza dei sintomi e un dolore fortissimo all esofago. Prescrizione noremifa al bisogno e prima di dormire.

27 marzo: forti dolori all esofago. Mi si prescrive lansoprazolo (lo prendo una vota sola per i fortissimi effetti collaterali)

29 marzo mi viene prescritto il pantoprazolo con effetti collaterali fortissimi. Li sopporterò per 20 giorni ma poi si fanno estremi. Ho verificato che era il farmaco con 3 tentativi separati.

10 aprile gastroscopia: rilievi, beanza cardiale e lago mucoso tinto di bile. Duodeno piloro e esofago tutto a posto (ero sotto ipp) ma il dolore era presente

11 aprile: ecografia che risulta senza roilievi a pancreas e colecisti.

27 aprile: diagnosticata intolleranza al lattosio. Smetto di bere latte ma nel frattempo ho perso 8 kg (non mangiavo praticamente più).

3 maggio: mi reco dal gastroenrerologo. I miei disturbi vengono attribuiti al lattosio. Mi si dice che passeranno via via con il tempo. Dopo 15 gg in caso test glucosio (sibo) e fruttosio.si consiglia dieta fodmap. I sintomi in effetti si attenuano via via, ma permane una fortissima acidità e dolori. Da quì non sono coperto con antiacidi. E da quì in poi feci gialle e malformate con solo qualche eccezione. Inoltre alimentazione insufficiente. Per me è quasi impossibile arrivare a un quantitativo di calorie sufficiemte con i pochi alimenti permessi. In ogni caso sono obbligato. Non digerisco quasi più nulla decentemente.

Test glucosio (sibo) negativo.

28 maggio, nuova corsa al ps. Sono debolissimo, mi accorgo che la debolezza è inferiore quando mi alimento decentemente. Ma oramai il disordine è troppo e da solo non riesco a uscirne. Rx al torace che evidenzia un linfonodo ingrossato sul petto. E somministrazione omeoprazolo che reggo bene (20 mg) e che mi aiuta molto. e domperidone.

30 ricovero per accertamenti. Accertamenti svolti tac con contrasto per sospetto linfoma (?) E ecodoppler alle gambe.
La tac inoltre evidenzia : piccola alterazione ipodensa a livello del passaggio tra 1 e 2 porzione duodenale di circa 15 mm a carico e limitato alla parete posteriore all interfaccia col pancreas, con modesto ce dopo mdc con area centrale ipodensa.

Ipotesi dei medici: nulla di che, non sembra maligno, oppure tumore endocrino. Un gastrinoma o altro. Avrebbero visto qualcosa nella gastroscopia precedente. Consigliati: dosaggio cromogranina (previa sospensione ipp)/eco endoscopia.
Aiutatemi..

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Condivido l' indicazione all'ecoendoscopia.Ci aggiorni con l'esito se desidera.Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Lo vede probabile anche lei? :(

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Cosa? Credo sia da approfondire l' esito della tc
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Intendo che sia qualcosa di brutto... ma capisco ovviamente che non si può pronunciare senza tac alla mano.

La ringrazio per la celere e cortese risposta, la terrò informato.

[#5] dopo  
Utente
Scusi dottor favara potrebbe (se lo conosce) un centro in qualunque parte d italia dove è possibile fare questo esame anche a pagamento in tempi rapidi?

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Certo ma su indicazione del suo medico di base trovera' sicuramente nella sua zona la possibiita' di eseguirlo con il SSN
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7] dopo  
Utente
Grazie dottor favara. Mi vergogno un po a dirlo ma ho veramente paura. Non ci dormo più la notte. La terrò aggiornata.

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottor Favara. Se posso la aggiorno.
Sono riuscito a contattare in tempi brevi un ospedale con un reparto di gastroenterologia avanzato. La mia tc è stata analizzata da gastroenterologi e radiologi. Mi è stato detto che la tc non rileva assolutamente niente di patologico, solo probabilmente del grasso del pancreas ,di lasciare stare e di limitarmi a ripetere la tc tra mesi giusto per chiudere il referto.

La mia situazione attuale è di lenta risalita. Sono stato in cura con omeoprazolo 20 mg pro die ogni gg e 20 mg domperidone per un mese. Gli intestini stanno meglio. Oramai fanno male di rado (2 mesi fa ho interrotto il lattosio) anche se ancora non digerisco molto bene.
Dopo un mese di mia iniziativa (non sono seguito perche ho cambiato regione e iniziato un lavoro, quindi prevedo di contattarne qualcuno) ho ridotto a 10 mg l omeoprazolo 5 gg fa. Mi è tornato un po di mal di gola ma non bruciori. Ah e prendo anche 3 gaviscon al giorno.

Ha qualche consiglio da darmi? Presto cerchero un gastroenterologo, ma non potrò farlo prima di qualche settimana. E ho paura di fare passi indietro nella guarigione... comunque preciso che la gola nonostante mi faccia male in punti che posso tranquillamente guardare allo specchio, non appare arrossata. La lingua nel fondo appare bianca, ma di questo sospetto il gaviscon visto che se non lo prendo il biancore diminuisce.
Grazie dell aiuto a chiunque voglia rispondere!

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ottimo.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it