x

x

Ad ottobre episodio presincopale, andata in ps, a seguito di vari controlli mi è stata prescritta

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno Dottor Cosentino,
mi scusi se la disturbo ancora. Non sono riuscita a riscrivere sotto il consulto che avevo già chiesto in quanto è passato un po' di tempo.
Riassumo brevemente.
Da tempo soffro di disturbi, quali bruciore stomaco, eruttazioni, dolori sternali e retrosternali.
Ero in cura con esomeprazolo e ripoan. Ad ottobre episodio presincopale, andata in PS, a seguito di vari controlli mi è stata prescritta la gastroscopia. Ho avuto dopo 3 giorni l'appuntamento, quindi non ho sospeso alcuna cura. Esito della gastroscopia con biopsia, gastrite cronica, ed assenza Helicobacter. Mi è stato consigliato di continuare con la cura già in atto.
Successivamente confrontandomi con lei avevo espresso il mio dubbio riguardo la negatività dell'Helicobacter, visto che leggendo i suoi articoli diceva di interromperlo. Lei infatti mi ha consigliato così, e di rifare la ricerca.
A seguito quindi, di quanto mi ha detto, sono riuscita ad interrompere il trattamento con l'esomeprazolo, da più di un mese, anche perché mi sembrava di stare meglio. In questi giorni i disturbi, bruciori, si sono riaccentuati, e ieri mi sono recata dal mio medico, confrontandomi, ho espresso il mio dubbio riguardo la negatività della Helicobacter, visto che quando ho fatto
la gastroscopia ero in terapia con l'esomeprazolo.
Il mio medico sostiene che ai fine della ricerca dell'Helicobacter, non importa più di tanto, l'assunzione dell'esomeprazolo,ma che sarebbe stato meglio interromperlo almeno una settimana prima ai fini della gastroscopia, però ormai l'ho fatta.
A questo punto mi chiedo, la mia diagnosi di gastrite cronica dalla gastroscopia, senza ulcere ed altro,
non è quindi attendibile?
Per l'Helicobacter come posso quindi fare? Adesso il medico non ritiene il caso di farmi fare la ricerca.
La gastroscopia l'avevo fatta presso la vostra struttura, ma a Castellanza, e prima dell'esame quando mi è stato
chiesto se prendevo farmaci ho segnalato l'esomeprazolo.
Mi scusi se chiedo consulto online, ma avendo ancora sintomi, che pensavo di doverci convivere essendo cronica,
ma sentendo quanto alla fine mi ha detto il medico, sto andando in confusione e soprattutto mi sto preoccupando molto,
immaginando di avere un esito poco attendibile.

La ringrazio per la disponibilità fin' ora dimostratami.
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Non vedo motivi di allarme e non si preoccupi per la gastrite cronica, condizione istologica usuale alla sua età. Per la ricerca dell'hp è indispenabile la sospensione degli IPP per un mese.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore, e mi scusi, ma il fatto che ieri il medico mi abbia detto che prendendo l'esomeprazolo in fase di gastroscopia non si possono vedere ulcere o altro, mi ha fatto pensare male.
Per la ricerca dell'Helicobacter, riproverò a farmi fare la prescrizione, e se non lo riterrà opportuno lo farò privatamente. Serve per forza la prescrizione?
Eventualmente se dovesse risultare positivo, l'aver aspettato ad eradiarlo tutti questi altri mesi, può aver generato altre patologie? Dopo l'esito rincuorante della gastroscopia, non mi è stato detto di rifarla tra un tot di tempo.

Grazie
Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Scusandomi per il ritardo...

La ricerca del l'hp la può eseguire privatamente senza prescrizione del suo medico.

Non corre alcun rischio per il ritardo....

Non c'è indicazione a rifare la gastroscopia.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio