Sindrome del colon irritabile....

Salve a tutti, vi pongo questa domanda:
l'anno scorso ho avuto un po' di problemi al mio intestino, cause perdita cane (considerata una figlia) e contemporanea gravidanza di mia moglie, diciamo che e' stato un anno molto stressante.

Ho sicuramente (penso io) somatizzato il tutto con il mio stomaco! Dopo un mese di diarrea..sono andato da medici di pronto soccorso, gastroenterologi, fatto esami vari: sangue, urine, feci, ecografie addome, rx polmoni ecc e nulla ha portato a patologie evidenti (per fortuna).

Il Gastroenterologo (con dati alla mano) e' arrivato alla conclusione di Sindrome dell'intestino irritabile.

Mi ha consigliato Debridat 3 volte al di (dopo pasti) e il valpinax a bisogno.

Diciamo che a distanza di un anno la situazione e' rimasta invariata solo piu' gestibile da me conoscendo ormai il mio problema. Ora non ho piu' le scariche diarroiche dell'anno scorso, ma alterno giorni di evacuazione intensa (3/4) volte al dì con feci dal poltaceo al normale e giorni con stitichezza e feci caprine.

Invece quello che mi accompagna da un anno e' un dolore sordo, non acuto, ma persistente al lato sx del colon e se premo mi viene aria e sul momento mi passa per poi ritornare! La notte dormo tranquillo e non mi fa svegliare! Poi ci sono anche momenti di calma.

Tengo a precisare che quando effettuo sport e nello specifico corsa (10 km) mi sento meglio. Ho 45 anni e ora la mie domande sono queste:

  1. Possibile che nel 2017 non c'e' nulla per questo fastidio?
  2. I sintomi da me riportati riconducono tutto a questa sindrome?
  3. Avete qualche consiglio da darmi?

La colonscopia il mio Gastroenterologo ha evitato di farmela visto che non ci sono campanelle di allarme, ma me l'ha consigliata verso i 47/48 anni!

Agiungo che ho appetito, non sono mai dimagrito, non ho mai sangue nelle feci neanche occulto ma solo i fastidi di cui sopra!!

GRAZIE A TUTTI!!!

[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 22,9k 902 12
1) esistono varie terapie da personalizzare.
2) probabilmente intestino irritabile.
3) provare altre terapie.
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Itanto...grazie per la celere risposta dott Bacosi! Lei...che terapia consiglierebbe ad un suo paziente?....tenendo presente che mangio sano..e alterno tutti o cibi. ...sono un carnivoro...questo si..ma la mangio max 2 volte a settimana la carne...amternata a verdura..pesce..pasta ecc...mi aiuti....guardi sono disposto a fare da "cavia"....;-)...
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 22,9k 902 12
Senza aver prima visitato il paziente non consiglio alcuna terapia!
Nemmeno alle cavie volontarie.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Visto....che sono di roma...e lei riceve anche a roma....posso concordare una visita da lei?
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 22,9k 902 12
Come meglio crede.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ok......intanto buon ferragosto. ...dopo il 15 chiamo ai numeri da lei inseriti!
[#7]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 22,9k 902 12
Bene!
[#8]
dopo
Utente
Utente
Premessa la visita post ferie....ma i sintomi può essere che hanno un periodo di acutizzazione..e uno di calma?Che poi..come già detto sono dolori..non dolori...non so come spiegarmi!che frustazione!
[#9]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 22,9k 902 12
Tipico dell'IBS
[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie doc.........un ultima domanda......IBS....crea (inconcomitanza con la fase acuta)dolori alla schiena?Zona lombare?
Grazie
[#11]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 22,9k 902 12
Può accadere.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Intanto buon ferragosto a tutti......
Poi..vorrei sapere se...fossero i sintomi di qulcosa di brutto i miei (vedi sopra). ..a se a distanza di un anno...tra alti e bassi...non era peggiorato il tutto?Forse la mia sarà un disturbo di ansia...?mah!
Cordialità

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa