x

x

Aria

Gentilissimi buongiorno.
Da qualche mese sto soffrendo di un disturbo estremamente fastidioso nonché doloroso.
Aria nello stomaco (anche in pancia ma soprattutto stomaco).
Avverto dei movimenti di aria che a volte riesco ad espellere, ma altre no.
Ho provato con il carbone attivo ma niente.
Il disturbo è talmente forte che anche di notte mi sveglio.
Inoltre ci tengo a sottolineare che per lo più avverto questa sensazione la sera, la notte e quando mi sveglio.
Poi in mattinata sembra scemare. Vado al bagno regolarmente quindi non soffro di stitichezza.

Da profana quale sono, avendo avuto vari episodi di ossiuriasi (ne soffro da quando ero bambina senza mai aver risolto nel senso che periodicamente ho una ricaduta che a questo punto non so se ho mai debellato veramente..), associo questa patologia all'ossiuriasi.
Spesso avverto un prurito zona anale ma interno, non esterno, tipo piccole pulsazioni. E ricordo bene il fastidio provocato dagli ossiuri, è inconfondibile! Quindi essendo in questo periodo il fastidio non così accentuato, sono in confusione totale...

Inoltre, è sempre da mesi che ho un prurito a tutto il tronco del corpo ed intorno alle aureole del seno che si acuiscono quando faccio la doccia e proprio su questo portale di consultazione medica ho letto di un medico che chiedeva ad un paziente che era preoccupato di avere una forma di parassitosi intestinale se aveva problemi di prurito al corpo soprattutto durante la doccia... Proprio come succede a me! Ma non riesco a capire il perché della domanda del dottore siccome poi non vi erano risposte successive.

Dovrei fare una gastroscopia e rettoscopia?

Dalla rettoscopia si evidenzierebbe la presenza di parassitosi intestinale o non va così in profondità?

Ho pensato anche di fare un controllo su feci ripetuto per 3 volte anche se l'ultima volta che lo feci risultò negativo in quanto oramai a causa degli episodi recidivanti di ossiuriasi sono entrata in paranoia (e non vi nego che ogni tanto di testa mia prendo lo ZENTEL).

Scusate la lunghezza del messaggio, spero di essere stata esaustiva e chiara.

Nell'attesa,

Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Non servono la gastroscopia e la rettoscopia. Serve un esame delle feci per parassiti ed escluderei inoltre eventuali intolleranze alimentari.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzi tutto grazie mille per la celere risposta Dott. Cosentino.
Per le intolleranze, le feci già su sangue, tutto negativo.
Ho effettuato anche test intolleranza lattosio ed è uscita fuori una lieve intolleranza ma davvero irrilevante.

A questo punto procedo con esame delle feci per parassiti ed anche esame feci per verificare la presenza di elicobacter.
Se entrambi gli esami risulteranno negativi mi consiglia di effettuare una gastroscopia? I disturbi che sto avendo allo stomaco sono davvero diventati insopportabili...


Posso chiederle infine quale sarebbe la correlazione tra il prurito sotto la doccia soprattutto ed eventuale parassitosi?

Se mai vi fosse una correlazione, siccome un medico chiedeva questa cosa specifica ad un paziente che temeva di avere una forma di parassitosi.

Grazie ancora.
Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Esegua l'esame delle feci ed eventualmente la gastroscopia. Non vedo associazioni fra prurito e parassitosi.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio