x

x

Resezione segmentaria colon

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentili Dottori,

Vi scrivo perché vorrei avere delle delucidazioni in merito ad un intervento di resezione del colon cui mia mamma (62 anni) è stata sottoposta.

Di seguito riporto la diagnosi precisa come da istologico:

A= adenocarcinoma G1 infiltrante la parete a tutto spessore e gli stromi periviscerali
Margini chirurgici indenni
Metastasi linfonodali 1/4
B=appendicite catarrale
pT3 N1 Mx
Stadio sec. Dukes C2

I miei dubbi riguardano in particolare l'origine del tumore (benigno o meno) e la presenza di eventuali metastasi. Inoltre, vorrei sapere con che tipo di terapia si procede in questi casi e quanto potrebbe essere invasiva, magari avendo anche un'indicazione approssimativa sull'aspettativa di vita.

Con la speranza di essere stata abbastanza chiara, vi ringrazio in anticipo per la disponibilità e resto a disposizione per eventuali chiarimenti.

Cordialmente,

Anna
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
IL tumore è sicuramente maligno.
Dalla stadiazione attuale non si può dire se ci sono metastasi in altri organi (Mx) mente 1 linfonodo locoregionale appariva preso all'intervento.
Prima di decidere se eseguire altre terapie (chemioterapia adiuvante, terapia biologica o radioterapia) occorrerà, in caso non fosse stato già fatto, stadiare la malattia con una TC Total Body.
Dare indicazioni sull'aspettativa di vita in base ai pochi dati che abbiamo, non sarebbe corretto professionalmente e non sarebbe etico dal punto di vista umano!
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la celere risposta, e le porgo i miei più cordiali saluti.

Anna
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Di nulla.
Mi aggiorni se le fa piacere.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio