Utente 566XXX
Buongiorno dottori
Vi spiego la mia situazione.. . a dicembre ho subito un grave incidente stradale, mi hanno ricoverato all ospedale niguarda la notte ho avuto un emorragia intestinale.. . operato di urgenza di hanno asportato circa 1 mt. Di intestino, in più operazioni alla terza mi hanno messo una ileostomia e sono stato in TERAPIA INTENSIVA per circa 1 mese.. . l ho tenuta per 6 mesi a giugno mi sono ricoverato per la ricanalizzazione l operazione sembrava riuscita bene invece no il secondo giorno sono andato in peritonite operato di nuovo in urgenza mi hanno asportato ancora circa 10 cm. dopodiche mi hanno lasciato "aperto" per circa 12 giorni e di nuovo in terapia intensiva perché ogni giorno mi riportavano in sala operatoria per controllare il tutto se procedeva bene.. . in tutta l ospedalizzazione ho preso puré il CLOSTRIDIUM DIFFICILE trattato con vancomicina e altra cura successiva.. . dopodiché io continuo ad avere scariche diarroiche con molto muco a volte anche scuro e dall ano mi è comparsa un escrescenza che non rientra più dovrebbe essere un emorroide trombizzata in più ad ogni defecazione soffro sia per il bruciore che penso. sia qualche ragade interna sia per i crampi continui che ho durante il giorno..
tutto questo è normale?
Quanto tempo ci vuole per tornare ad una vita normale?
Tornerò come prima?
Cosa devo fare per l emorroidi?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La sua situazione è complessa.
Non abbiamo nessun dato clinico certo per rispondere (nel suo racconto ci sono troppi "penso" e "dovrebbe essere",.
Per rispondere occorrerebbe avere a disposizione la documentazione clinica e, sopratutto, poterla visitare.
In linea di massima dopo una resezione intestinale occorre qualche mese, mediamente, per tornare ad un alvo normale o quasi normale.
Si affidi ad un bravo gastroenterologo per una visita diretta.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 566XXX

Dottore buongiorno
Allora mi scuso se non mi sono spiegato
Mi hanno asportato 1 mt di ileo, valvola ileo, 30% di colon, quando mi sono operato per ricanalizzazione sono andato in peritonite e rioperato, tenuto aperto in terapia intensiva per 12 giorni ed eseguita terapia VAC, ho preso il clostridium, trattato con 10 giorni di vancomicina, dopo un mese con fidaxomicina
La domanda è si guarirà da questi disturbi che ho o è possibile che non torni tutto regolare?
E quindi pensare a tornare alla ileostomia perché stavo meglio?
Poi esisterà un modo per non soffrire così tanto?
Spero di essermi spiegato e spero in una vostra risposta
A presto