x

x

Colite

Salve ,scrivo per avere delucidazioni circa la risposta che mi hanno dato dopo aver eseguito una colonscopia con biopsia.

La diagnosi sarebbe questa:Frustoli di mucosa ileale orientati, con lieve iperplasia nodulare linfoide di parete e Frustoli di mucosa colica orientati, che mostrano elementi ghiandolari architetturalmente nei limiti morfologici nella norma, con corredo di globetrotter sostanzialmente conservato; nella lamina propria blando infiltrato infiammatorio Sparso non aggressivo sulle strutture ghiandolari con aumento della componente eosinofila Presenza di rari istociti pigmentati (pseudomelanosi coli)
In parole povere di cosa si tratterebbe? Grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
Solo lieve infiammazione aspecifica.
Nulla più.
Resto a sua disposizione.
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile prof per poter capire da che cosa può essere dipesa tale leggera infiammazione le spiego i i sintomi che hanno portato il mio medico di base a prescrivermi una colonscopia. Tali sintomi sono iniziati un anno fa con lievi colicche e iniziale dimagrimento pur con alimentazione normale. Il tutto è peggiorato l'estate scorsa quando oltre alle coliche , iniziavo ad andare di corpo con feci molli e maleodoranti ogni volta che mangiavo.
Inizialmente mi sono stati prescritti esami completi Delle feci che hanno riscontrato candida intestinale curata con antibiotico. Tale candida si è ripresentata a fine estate curata sempre con antibiotico.
Successivamente eseguito test per la disbiosi ,il quale risultato positivo. Per tale disbiosi è statao prescritto normix 200 mg per una settimana.
Siccome continuavo a dimagrire il medico di base mi ha prescritto una serie di esami: esami per la celiachia, per la tiroide ,ves , per allergie ,esami del sangue per vedere se ci potevano essere carenze nutrizionali o malassorbimento ecc, . Il tutto è risultato negativo se non una leggera carenza di vitamina d. Nel frattempo le coliche continuavano, assieme alla perdita di peso che ad oggi mi ha portato a passare da 59 kg di questa estate a 49 in data odierna e a una sensazione di continua fame che mi porta a mangiare più del solito. In tutto questo tempo mi è anche comparsa la psoriasi sul sopracciglio.
Ho potuto verificare che da quest'estate fin a un mese e mezzo fa in cui continuavo a mangiare pane pasta pizza ecc e alimenti contenenti glutine mi si formavano spesso formicolii. Inoltre riducendo tali cibi contenenti glutine e cmq i carboidrati in generale ho potuto constatare una riduzione quasi totale dei formicolii ma ancora una lieve ma costante perdita di peso. Vedo che se reintroduco in dosi più elevate pane pasta pizza questo mi porta ad avere forti coliche nel fianco sinistro e ad un aumento delle scariche alvine ,con feci molli e pezzi di cibo, sia in numero,sia in quantità e un aumento della flatulenza e del mal di testa.
Nell'attesa di una sua risposta le porgo i miei più cordiali saluti
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
I pezzi di cibo nelle feci sono dovuti ESCLUSIVAMENTE ad una masticazione frettolosa.
Faccia il test per la SIBO.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio