Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 34 anni e ho un problema da circa 15 giorni con meteorismo eccessivo che dura anche 6-7 ore. Non ho nessun tipo di dolore e mi capita anche a stomaco vuoto. L'altro ieri, il medico di famiglia mi ha fatto fare ecografia ed è risultata negativa. Analisi del sangue eseguiti un mese fa, tutto nella norma.
Questo meteorismo eccessivo mi porta la pancia a gonfiarsi come un pallone, ( delle volte continua come se la pancia stesse per scoppiare) relativa dispnea lieve, preoccupazione, ansia... indipendentemente da quello che mangio ( esempio mangio fagioli e non mi succede niente per l'intera giornata,mangio un piatto di riso in bianco e l'evento capita)
poi la sera quando mi rimetto a letto iniziano i borborigmi e inizia un po di flatulenza e qualche crampetto diffuso ma soltanto fastidioso. Il giorno dopo a volte capita che non ho nessun sintomo per l'inter giornata, a volte invece inizia già dalla mattina. Ho provato a prendere Enterogermina Gonfiore ma senza esito. Ora sto prendo floragold tutte la mattina da 3 giorni consigliatomi dal dottore che mi ha fatto ecografia. Secondo lui si tratta di colon irritabile causato dall'ansia e panico che qualche volta mi capita, ma che in qualche modo riesco a gestire.Qualche volta mi è capitato che prima del gonfiore ho sudorazione fredda , e leggera tachicardia dopodichè in 5 secondi ho la pancia gonfia. La tachicardia rientra dopo 5 minuti, mi rimane ansia e eccessivo meteorismo. Esami cardiologici (ecg, prove da sforzo, eco),tutto nella norma.
Poi ho notato che durante questa manifestazione la pancia si sgonfia e rigonfia in pochi istanti... ovvero ci sono dei momenti in cui rientra tutto ma dopo un pò sono punto e a capo, tutto senza eruttazioni ne flatulenza.
Con un po di sport sono riuscito a eliminare stitichezza da circa un anno. In questi 15 giorni alterno giorni di normale evacuazione ad un po di stitichezza che dura max 2 giorni e un po di feci piu sciolte. Ho eseguito per una dieta analisi igg specifiche per ipersensibilità al latte e derivati e il risultato era in classe 3 ovvero sono molto sensibile a questi prodotti.
Un caso che mi è capitato un mese fa è che andando in bagno, ho riscontato che alla fine delle normali feci normali , c'era un corpo bianco lungo, tipo un filo di grasso del prosciutto non digerito, ma non avevo mangiato nè prosciutto nè altro cibo simile che poteva causare questo tipo di manifestazione. Mi sono preoccupato un pò perchè ho pensato che fosse un parassita. Per tranquillizzarmi il medico mi ha prescritto analisi delle feci che dovrò eseguire tra qualche giorno.
Vi chiedo un consulto per capire cosa potrebbe essere. Grazie mille in anticipo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Credo che il suo medico abbia ragione: colon irritabile e tanta ansia. Ovviamente vanno escluse eventuali intolleranze alimentari (lattosio, glutine) e una eventuale disbiosi intestinale.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie Mille dottor Cosentino per la celere risposta.
Volevo aggiornarla su una questione. Stranamente il fastidio nell'ultima settimana capita a giorni alterni. Ieri non avevo nulla (e ho evacuato), oggi invece dopo un caffè offerto (non lo prendo mai e se lo prendo max 1 al giorno) e un cornetto mi sentivo la pancia piena, un senso di sazietà durato tutto il giorno con reflusso acido. Nel pomeriggio il senso di sazietà si è spostato piu giu, credo al colon ed e iniziato il meteroismo ma non eccessivo come gli altri giorni. Leggero dolore al fianco destro dell'addome superiore. Ho preso tisana al finocchio e camomilla che prendo tutti i giorni ma senza esito. nessuna evacuazione nonostante abbia mangiato ieri sera, stamattina e oggi a pranzo.. Domani molto probabilmente non avrò niente ed evacuerò... oggi niente ansia... ieri mi ha rassicurato davvero tanto. Grazie

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Auguroni
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Dottore Buongiorno, sono arrivate oggi le risposte alle analisi delle feci... Esito presenza di ossiuri nelle feci...
Il medico di famiglia mi ha prescritto il Combantrin che ho preso subito e lo prenderò tra 10 giorni.
Era questo che mi causava tutti i malesseri accusati finora, quel forte meteorismo, cambio di umore...?
Grazie

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non credo siano responsabili di tale sintomatologia.....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Ah strano, pensavo che il parassita mi aveva irritato il colon che a sua volta mi creava il gonfiore eccessivo...

[#7] dopo  
Utente
Dottore buonasera, volevo aggiornarla sulla situazione. Il forte meteorismo improvviso, dopo la cura per i parassiti sono meno frequenti, ma ci sono ancora. Mi è capitata dopo pranzo una dispepsia iniziale come se non avessi digerito eppure si trattava di un semplice piatto di riso. Poi dallo stomaco è passato all'intestino con il solito meteorismo eccessivo. Qualche volta ho refllusso gastroesofageo ma mi capita solo se mangio o bevo qualcosa di particolarmente acido (1-2 volte al mese). Stamattina acidità continua data da un bicchiere di vino un po acidulo della sera prima, poi dopo aver pranzato mangiando delle semplici verdure cotte, dopo circa mezz'ora, un intensa sudorazione (da ansia e panico improvviso che non capisco se è la causa o la conseguenza di tutto cio) la mia pancia è lievitata tantissimo. L'ansia è passata, la riesco a gestire con la respirazione ma la pancia rimane ancora gonfia dopo già 3 ore... Tisana al Finocchio e delle gocce di Mylicon non placano il meteorismo, il riopan invece mi blocca subito l acidità. Ho notato che istintivamente mangio aria, butto giù dell'aria per ruttare di proposito ma penso che sia piu quella che ingerisco che quella che espello. La defecazione è normale e giornaliera. 10 anni fa feci una gastroscopia per acidità e riscontrarono un incontinenza cardiale risolta dopo un mese con Lucen a digiuno e Peridon prima dei pasti. Secondo lei cosa devo fare? Una nuova gastroscopia? Come mai rimane tutto quel gas all'interno dell'intestino per ore?
Grazie

[#8] dopo  
Utente
Buonasera volevo aggiornala sui fatti. Sono stato dal gastroenterologo il quale avendomi visitato manualmente alle ore 18.00 del pomeriggio ha riscontrato vuote (aria) zone in cui a quell' ora doveva essere pieno. Mi ha detto che ho difficoltà a digerire, che c'è un rallentato svuotamento gastrico, un reflusso gastroesofageo. La situazione che mi viene alcune volte ovvero la sudata fredda e poi improvvisamente il meteorismo eccessivo fa pensare ad una crisi vagale causata dal reflusso o dal meteorismo stesso. Mi ha dato del Deursil e Levopraid da prendere prima dei pasti. Dopo un mese al bisogno dovevo prendere del Peridon. Il tutto per 3 mesi.
E mi ha anche detto che gli ossiuri potevano causare tale sintomatologia e dovevo ripetere l'esame feci.
Ho seguito alla lettera per 20 giorni la cura ed è anadata benissimo dopodichè ho rifatto l'analisi delle feci ed era ancora positivo. Ho ripetuto la cura e non ho preso piu i farmaci che mi aveva prescritto. Per un mese senza farmaci sono stato bene, ora si è ripresentato il problema soprattutto dopo pranzo, sia acidità, reflusso e alle 18.30 ogni giorno quindi dopo 4 ore dal pasto meteorismo ( e sensazione di meteorismo) che perdura per ore. Una sola volta mi è capitata la situazione in cui prima del meteorismo sudo freddo per 5 minuti e subito dopo e nel mentre la distensione addominale. Ieri ho ripreso i farmaci da lui prescritti senza il peridon ed è andata bene. Ma mi chiedo, facendo la cura per 3 mesi cosa risolvo? Mi può ricapitare dopo i 3 mesi? Devo prenderli a vita? come posso risolvere del tutto, specialmente con il reflusso che non mi da tregua. Se prendo Lucen il mattino a digiuno sto benissimo ma basta un giorno che non lo prendo che ritorna tutto come prima...
Attendo Sue Notizie Grazie e Buon Anno