Utente 429XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 30 anni e vi scrivo perché da diverso tempo ho disturbi dell’apparato digerente.
I miei sintomi sono i seguenti: dolore all'addome, principalmente nella parte sinistra, gonfiore addominale e una continua sensazione di tremori nella zona addominale stessa, seguiti da meteorismo ed eruttazioni. Questi sintomi si presentano sin dalle prime ore del mattino, anche dopo aver semplicemente bevuto un bicchiere d’acqua e generalmente aumentano dopo i pasti. Talvolta sono ridotti dopo l’evacuazione, ma recentemente non trovo sollievo nemmeno in quel caso. Ho notato anche una certa alterazione nell’aspetto delle feci che risultano non completamente formate.
Ho difficoltà nella digestione che risulta notevolmente rallentata e in alcuni casi ho anche dolore a livello toracico.
Ho effettuato diversi test, tra cui intolleranza al lattosio, breath test per HP, tutti negativi.
In questo momento sto procedendo con una terapia consigliatami da una specialista in gastroenterologia, con Relaxcol plus due compresse al giorno e Simecrin al bisogno, ma la situazione sembra peggiorare.
Vi chiedo gentilmente un’opinione e dei consigli su come procedere, se c’è qualcosa che posso fare, qualche test per qualche intolleranza o altro, perché è una situazione che sta diventando difficile da gestire e non mi fa vivere la quotidianità con serenità.
Grazie in anticipo,
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Sembrano sintomi da intolleranza alimentare. Ha provato ad escludere il glutine?

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 429XXX

Buongiorno dottore, mi scuso del ritardo nella risposta. C'è qualche esame che possa confermare un'eventuale intolleranza o allergia al glutine?
Oppure è necessario escluderlo dalla dieta per avere tale conferma? In questo caso dopo quanto tempo si può avere un dato attendibile?

Ho inoltre notato altri sintomi: quando mi viene fame, devo mangiare subito altrimenti sento forti crampi allo stomaco e la formazione d'aria nello stomaco. Altre volte mi capita di mangiare e non provare senso di sazietà. Secondo lei a cosa sono riconducibili questi sintomi?

La ringrazio in anticipo
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Deve prima escludere la feluche con gli anticorpi specifici, e se assente, valutare la semplice intolleranza (verso cui non ci sono test) con l'esclusione del glutine.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 429XXX

Buongiorno Dottore,
Ho seguito per un mese una dieta priva di glutine, alimenti integrali, zucchero e latticini. La situazione purtoppo non è per nulla migliorata.
In quale direzione mi consiglia di indagare per provare a venire a capo di questi problemi?

Grazie

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo il campo delle intolleranze è molto vasto e non diagnosticabile se non con la dieta FODMAP di privazione:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-dieta-fodmap-essere.html
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 429XXX

Credo sia proprio il protocollo che ho seguito, su consiglio di un nutrizionista.

Per 4 settimane ho seguito la dieta alla lettera, ma purtoppo non ho notato nessun miglioramento.

Quello che noto ogni tanto è dell'aria che risale quasi fino alla gola, come se fossero delle bollicine di aria che risalgono in una bottiglia (per farmi capire).

Questo sintomo potrebbe essere legato al reflusso o secondo lei la causa principale è sempre da ricercare nel campo delle intolleranze?

Grazie ancora per la disponibilità.

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere anche il reflusso...
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it