Utente 460XXX
Salve, cercherò di spiegare brevemente i disturbi di cui sto soffrendo da circa un anno e ai quali ancora non ho trovato una risposta.
L'anno scorso, improvvisamente, ho cominciato a soffrire di un fastidio formicolio ai testicoli, più precisamente sotto i testicoli (nella zona che va dallo scroto all'ano). Ho pensato che si trattasse di un problema urologico diciamo e ho fatto un ecocolor doppler testicolare per sospetto varicocele, con risultato negativo. Secondo il medico che mi stava seguendo il problema di questo formicolio non era dovuto a questo ma ad altri disturbi gastro-intestinali. I sintomi principali di tutto questo sono principalmente gonfiore addominale molto evidente, sensazione di dover andare sempre in bagno, gas intestinali che mi provocano veri e propri rumori molto udibili (anche se l'aria che emetto è normale, forse anche poca per quello che sento di averne in pancia) e poi spossatezza, stanchezza, dolori articolari. Questi ultimi non so quanto siano dovuti a questo perché, sempre l'anno scorso, mi è stata diagnosticata una fibromialgia da un neurologo presso il quale ho fatto vari esami (sempre per spossatezza, dolori inspiegabili ecc). Gli esami a cui mi sono sottoposto quest'anno sono i seguenti e sono stati tutti negativi:

- Esami del sangue, della tiroide, per la celiachia e prove di intolleranza.
- Visita neurologica, encefalogramma, risonanza magnetica encefalo-cervicale.
- Visita da allergologo (il medico che mi ha consigliato di fare l'ecocolor doppler testicolare) che poi mi ha fatto anche una impedenziometria per controllare i valori della massa corporea.
- Elettrocardiogramma, prova da sforzo, spirometria.

L'allergologo mi ha dato una pillola che si chiama enterostress, qualcosa del genere, da prendere una volta la sera prima dei pasti. Secondo lui questo formicolio che sento potrebbe essere dovuto al fatto che avendo problemi intestinali e tutto questo gonfiore, magari è stesso un problema di circolazione che potrebbe causarmi queste cose. Non mi ha consigliato di fare nessuna ecografia all'addome e nient'altro. Io non riesco più a capire che il mio problema è di natura neurologica (e a questo punto dati gli esami non credo), urologica (e l'eco anche qui è stata negativa) oppure gastro-intestinale... forse a questo punto più probabile. Dato che sto così male ripeterò gli esami del sangue settimana prossima e poi aspetto consigli. Cosa mi consigliate? Esami che posso fare, non so, qualsiasi cosa perché non so più che cosa fare.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Probabilmente solo intestino irritabile.
Credo chevdia meglio fare una visita gastroenterologica per conferma.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia