Utente 485XXX
Buongiorno,
sono una donna di 40 anni con fibromialgia.
15 anni fa, per aiutarmi con le emicranie, mi prescrissero Inderal 40 mg.
Dopo qualche anno passai a mezza pastiglia.
Poi a un quarto.
Quest'anno ho cercato di sospenderlo del tutto (in accordo con la dottoressa, perchè non mi seriva per le emicranie e ho la pressione troppo bassa). Ho quindi prenso 1/8 di pastiglia per 1 mese (già notando tremori e tachicardia).
Ora l'ho sospeso del tutto da 3 settimane e continuo ad avere tremori e ogni tanto tachicardia.
Solitamente compaiono al mattino, ma in caso di poche ore di sonno, leggeri stress o attività fisica (non sport, anche solo uscire di casa) compaiono anche al pomeriggio.
Non tutti i giorni allo stesso modo.
Mi chiedevo quindi se è normale e quanto possa durare questo effetto.
Grazie
ila

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Buon giorno a Lei,

l'Inderal è un farmaco beta-bloccante. La sua indicazione principale sono: cardioparmo e tachicardia in particolare se accompagnati da ipertensione arteriosa.

Il farmaco trova impiego anche nel trattamento della Emicrania e nel Tremore Essenziale.

In assenza di farmaco si spiega la comparsa del tremore che riferisce.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it