Utente 442XXX
Buongiorno stavo bevendo un bicchierone di proteine in polvere al cioccolato a stomaco vuoto stamattina. E quando ho deglutito uno dei sorsi centrali ho ingoiato un oggetto sconosciuto che mi ha dato una bucata della miseria al collo. Non l’ho visto ma dalla mia sensibilità spiccata mi sembrava qualcosa di rigido ma flessibile tipo filo di ferro. Non dico che nelle polveri comprare in internet ci sia stato dentro. Cosa che invece di successa a una nota marca di marmellate. Forse c’era tipo una vite dentro. Ma ponendo il caso dovrei limitarmi ad aspettare l’eventuale dolore addominale? Dimensioni superiori al centimetro. Era una presenza netta è inconfondibile impossibile si trattasse di suggestione

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
L'unica cosa che può fare è rivolgersi ad un pronto soccorso prr eseguire una radiografia addominale è individuare il presunto corpo estraneo nel caso questo fosse radiopaco (metallo, ecc.).


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 442XXX

Dottore ma per gli oggetti radio trasparenti come si fa invcece x curiosità? anche se lo individuassero (radiopaco) io non sarei propensa a farmi tagliare l'intestino per estrarlo.....accidenti che vita impossibile spero che vada tutto bene. Ultima curiosità: quale sarebbe il meccanismo per cui la morfina agendo sul centro del respiro accorcia la vita? C'è se si respira di meno si vive meno? Le faccio questa domanda perchè mi incuriosisce da sempre mentre invece tornando a quello che ho ingerito ho capito che ormai è finita e non ho più speranze o vivo o muoio

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Vivrà, vivrà......
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 442XXX

Grazie. Invece doc perchè la morfina accorcerebbe la vita? Anche l'anestesia quindi?

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La morfina è un potente analgesico e viene utilizzata in modo controllato in ambiente ospedaliero (malati oncologici, ecc.). Gli effetti della dipendenza sono ovviamente devastanti per la salute e l'intossicazione acuta è mortale se non trattata immediatamente.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 442XXX

Ah ma quindi non perché diminuisce la frequenza respiratoria. E invece anestesia generale accorcia la vita? Non per demonizzarla ma è giusto sapere

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non vedo perchè,.........
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it