Utente 409XXX
Buongiorno Dottori,
dopo anni di problemi di gastrite cronica, ipercolesterolemia, pressione alta e sovrappeso ho deciso di seguire con costanza una dieta. Mi sono recato da una specialista che mi ha prescritto una dieta ipocalorica e da maggio 2018 a oggi ho perso circa 11kg. Con essi sono diminuiti molti dei miei problemi in primis i continui mal di stomaco.
Tendenzialmente sono stato sempre un soggetto stitico alternando però periodi di regolarità e periodi di forte irritazione intestinale a periodi in cui dovevo assumere lassativi, tanto che il mio medico di base aveva ipotizzato una sindrome del colon irritabile che sinceramente non mi ha mai convinto del tutto.
Da quando però seguo la nuova dieta, nonostante essa sia ricca di frutta e fibre, i problemi di stitichezza si sono molto accentuati, tanto che da aprile praticamente non riesco più ad andare di corpo spontaneamente. Devo ricorrere, dopo tre o quattro giorni, a pillole o lassativi naturali (Pursennid prima Transita Forte ora). Ultimamente poi, se assumo questi farmaci, peraltro non in grosse dosi, capita di avere forti diarree, senza contare che nei giorni di stitichezza mi sento gonfio, inizio a sentire un po' di nausea e saltuari capogiri.
Vi chiedo gentilmente se questi ultimi sintomi siano riferibili a queste problematiche. Come posso risolvere eventualmente la situazione oppure a quale specialista posso eventualmente rivolgermi.
Grazie anticipatamente per le risposte. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La stipsi dopo una dieta è cosa frequente.
Invece di lassativi provi ad assumere, sotto controllo medico, un prodotto a base di macrogol.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Grazie dottor Bacosi per la risposta.
Gli altri disturbi che ho (nausea e capogiri) possono quindi dipendere dalla stitichezza, perchè mi si accentuano dopo diversi giorni di astinenza?
E un'ultima domanda, dopo quanti giorni è consigliabile l'uso di un lassativo, anche lo stesso che mi consiglia lei?
Grazie ancora
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
1) potrebbe essere
2) dopo un giorno di mancata evacuazione
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia