Utente 249XXX
Sono a scrivere per mio padre di 86 anni in FA iperteso tartrato con farmaci ipertensivi e pradassa ,sono due settimane che dopo un disturbo di vomito e malessere generale con bronchite ,che il medico di famiglia ha individuato dopo la
Vista a casa ,febbre per un giorno a 39,5 passata con Tachipirina e rocefin precotto per 6 gg prescritto dal
Medico
Ha accusato il giorno seguente a tale disturbo questo singhiozzo che non passa .abbiamo effettuato una gastroscopia che non ha rilevato nulla fuorché ernia iatale .il giorno seguente ormai a una settimana dal disturbo ha fatto accesso in ospedale per picchio di
Pressione ,211 la massima ,e singhiozzo persistente .In ospedale trattato per far rientrare la
Pressione e effettuato lastra a i polmoni che ha individuato focolaio bronco polmonite .dimesso con rocefin per altri 6 gg ma non trattato per singhiozzo e
Liquidato con il singhiozzo passerà dal
Medico di turno ....
Risentito il gastrointerologo e medico di famiglia si e’ optato per lexotan al
Bisogno e Largactil da 25 mg per far passare il singhiozzo ma a ora con veramente scarsi risultati ,ovvero passa per qualche ora ma poi ritorna con stato veramente di angoscia per mio
Padre .due mesi fa circa avevamo anche effettuato una eco addome che aveva rilevato solo fegato grasso e calcoli alla cistifellea . Sono a chiedere aiuto e consigli su come procedere su un iter diagnostico molto difficile . Siamo in contatto sempre
Sia con gastrolgo che cardiologo che medico di famiglia che non sanno come bene che decisione prendere . Mio padre nei momenti che il singhiozzo passa sta bene mangia di appetito ma quando ha il singhiozzo addirittura parla male . Sono a chiedere aiuto e consigli ....grazie davvero sempre per il servizio che fornite .

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il singhiozzo è sempre una rogna per farlo passare. Si potrebbe provare con la levosulpiride compresse e fiale.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 249XXX

Dottore la
Ringrazio sempre gentilissimo abbiamo provato con il
Motilex ma non passa e anche con il Plasil , mio padre ha appetito non e’ che non mangia anzi il contrario . Noto però un po’ la pancia / stomaco un po’ gonfia lei che mi consiglia come esami per capire che ha?? Un mese fa ha fatto un eco addome con risultato calcoli alla cistifellea e fegato grasso con gamma g t 112 da esami del sangue ma con transaminasi nella norma.accetto qualsiasi consiglio visto che in ospedale lo hanno liquidato con un passerà ...
Grazie mille