Utente
Cari dottori,
spero di ricevere una risposta!
Premetto che soffro da molti anni o di diarrea oppure di stitichezza.
Nell’ultimo anno però la situazione è molto peggiorata:ho scariche frequentissime,spesso di mattina presto ed appena bevo il latte.
L’anno scorso,a novembre a causa di vomito e diarrea feci un’eco addome dove risultó colon irritabile,no aria libera e resdiui fecali nel colon sinistro.
Fui curato con fermenti lattici.
Da aprile ho vari linfonodi gonfi nel collo,il più grande di 1.76 cm dichiarati reattivi.
Soffro di stanchezza strana e dalle ultime analisi,è risultata la Ferritina Bassa.
Mi sono stati consigliati i test per intolleranze a:glutine e lattosio.
Siete d’accordo?
Saluti.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certamente.
Faccia gli esami e ci aggiorni,.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
innanzitutto la ringrazio per la risposta!
Volevo chiederle più che altro una curiosità:è possibile che i linfonodi si siano gonfiati in seguito a queste intolleranze trascurate?
Comunque certamente aggiornerò ma farò queste analsisi subito dopo le feste del Santo Natale poiché ora sto prendendo l’antibiotico per una cura al dente.
Saluti.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
No, non c'è legame.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Caro dottore,la ringrazio nuovamente per la risposta.
Il mio curante mi ha detto che non riteneva opportuno procedere con le indagini diagnostiche,nonostante avessi circa 8 linfonodi gonfi.
L’aggiornerò comunque sull’esito.
Buona serata e buone feste.
Saluti.

[#5] dopo  
Utente
Dottore Bongiorno,
volevo chiederle un parere!
Come le ho detto ieri sto facendo una crea antibiotica per il dente del giudizio da lunedì.
È da ieri mattina che ho nausea e un senso di fastidio lungo il lato laterocervicale destro dove ho un linfonodo ingrossato,purtroppo quando mi sono toccato ci stava un bozzo di dimensioni molto maggiori rispetto al solito gonfiore.
È una bozzo visibile ad occhio nudo.
Secondo lei c’è coririspondenza?
Sono uno studente fuori sede e non posso andare nell’immediao dal curante.
Saluti.

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Molto probabilmente è il dente del giudizio e non l'antibiotico.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7] dopo  
Utente
Caro dottore,
Davvero la ringrazio per le sue tempestive risposte e delucidazioni.
Purtroppo il dente del giudizio è all’altro lato (sinistro),al lato destro ho solo un dente già curato che mi crea dolore quando lo tocco penso sia un’infiammazione della gengiva.
Saluti.

[#8] dopo  
Utente
Caro dottore,torno a scriverle.
Volevo dirle che sto misurando la temperatura la sera e si aggira intorno ai 37.
Inoltre oltre al bozzo laterocervicale che non si sgonfia,ho dolore sulla clavicola e leggermente sotto soprattutto quando respiro si irradia anche sulla schiena (alcune volte).
Sto ancora continuando a prendere l’antibiotico per il dente.(AUGMENTIN da 1000.)
Lei che pensa?
Saluti!

[#9]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
L'antibiotico non è il più indicato per una infezione dentaria.
Per il resto dovrei visitarla....
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10] dopo  
Utente
Caro dottore,
Davvero la ringrazio per la sua premura e per la sua disponibilità nel rispondermi!
Purtroppo come le ho detto sono uno studente fuori sede quindi più di tanto non posso fare da qui.
Il dentista mi ha dato l’antibiotico poiché negli anni passati ho già tolto 2 denti e vuole evitare di togliermi il terzo.
Io sto notando che ogni volta che prendo l’antibiotco o cortisone(me lo prescrisse il mio curante la prima volta che mi si gonfió il primo linfonodo sottomandibolare cioè ad aprile circa),mi si gonfiano di più.
Mi consiglia di fare qualcosa?
Saluti.

[#11] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
torno ad aggiornarla sulla mia situazione.
Venerdì sera sono stato in pronto soccorso poiché il linfonodo si gonfiava sempre di più ed era un bozzone molto evidente,mi hanno fatto le analisi e hanno detto che non potevano fare di più poiché servono molti accertamenti ma non in sede di pronto soccorso,essendo studente fuori sede,non sapevo dove rivolgermi.
Volevano farmi fare un consulto dall’infettivologo ma era quasi notte e quindi non ci stava.
Dalle analisi sono usciti alti i linfociti anche se di poco i valori sono compresi tra 1,10 - 3,00 ed io li avevo a 3,62.
Inoltre sono risultsto negativo all’epistenn-barr e alla mononucleosi.
Lei che pensa?
Saluti.

[#12] dopo  
Utente
Caro dottore,innanzitutto buon Natale e buone feste a lei.
come richiesto dal pronto soccorso,il mio curante mi ha prescritto una visita dall'infettivologo che effettuerò il 3/1/2019.
Inoltre,purtroppo,da circa una settimana mi si è formata una pallina sopra la clavicola sinistra,non visibile ad occhio nudo ma se si tocca,è poco più grande di un nocciolo di ciliegia e so che in questa zona spaventa sempre un pò il tutto.
Inoltre sto avendo sempre stanchezza ma davvero tanta e febbricola serale.
Se le fa piacere,la terrò aggiornata.
Saluti.

[#13] dopo  
Utente
Caro dottore,
volevo aggiornarla!!
Oggi sono stato in visita dall’infettivolgo il quale tastandomi il collo non ha trovato linfoadenopatie,sostiene che si siano ritirate o che siano interne ma ha richiesto diversi esami:molte analisi tra cui:VES,PCr,emocromo,mononucleosi,HIV ecc.
Eco addome superiore.
Eco collo e tiroide.
Tampone faringeo.
Ha inoltre scritto sul referto:presenza di minuscolo essusti sulle tonsille.
Che ne pensa? Saluti e buon anno.

[#14]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
faccia quanto le ha detto chi ha potuto visitarla

cosa è un "minuscolo essusti"? sicuro di aver copiato bene?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#15] dopo  
Utente
Caro dottore,
ora le ricopio tutto: riferita linfoadenopatia del collo (confermata dal curante ed un’eco che risale al 13/08/2018 che segnava 8 ingrossamenti il più grande di 1,76).
All’esame obiettivo non si riscontrano tumefazioni linfonodali cervicali.
Minuscoli zaffi di essudato in corrispondenza delle tonsille.
Per approfondire occorre praticare:
-es. di laboratorio:emocromo,VES,PCR,esami di funzionalità epatica...
-ecografia del collo e della tiroide
-tampone faringeo
-ecografia addome superiore
-sierologia citomegalovirus,EBV,HIV.
Che ne pensa?
Saluti e spero di aver ricopiato tutto bene!!

[#16]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ora è più chiaro: tonsille infiammate
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#17] dopo  
Utente
Caro dottore,
grazie mille per la risposta.
Secondo lei come mai ha richeisto quegli esami? Cioè mi sembra strano il fatto che non abbia più linfondi palpabili a suo dire e mi abbia prescritto esami così specifici.
Saluti.

[#18]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non avendola io visitata non so che dire
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#19] dopo  
Utente
Caro dottore,
grazie lo stesso per la risposta.
Mi ha fatto preoccupare’ il fatto che con tono abbastanza severo si è lamentato del fatto che altro medici prima di lui non mi abbiano fatto eseguire tutti questi esami.
E a me ,ignorante in campo medico,sembra strano che mi abbia fatto fare questi esami se non ho nulla,ha solo detto: è giovane e lì deve fare.
A lei sembra che lui sia orientato verso qualcosa?
Poi volevo chiederle un’ultima dosa,non so se mi sazrisponde,è possibile fare questi esami in regime di Day Hospital? Sono tanti ed essendo fuori sede non saprei come procedere.
Saluti.

[#20] dopo  
Utente
Caro dottore,
buonasera.
Qualche giorno fa a casa mi è arrivata una lettera dall’ospedale in cui ho donato il sangue a novembre che mi consigliava una cura di ferro per un mese poiché era risultato basso.
Valore minimo 26,il mio 19.6.
Secondo lei è correlata con la vecchia sintomatologia?
Comunque ho fatto le impegnative ed in questi giorni le prenoterò.
Ho dovuto rimandare per impegni universitari ma in questi giorni è aumentato la debolezza e ho qualcosa simile ad un’influenza è una temperatura elevata,calorie frequenti .
Che pensa?
Saluti.

[#21] dopo  
Utente
Caro dottore,
ho aggiornamenti.
Questa mattina ho ritirato tutti gli esami del sangue e il tampone faringeo (negativo) che mi fu prescritto dall’infettivologo.
Come valori fuori dal normale risalutano:Citomegalovirus Clia igG: 66 (più di 14 positivo), E.B.V. Clia VCA-igG: 99,7 (fino a 20) e EBNA igG 155,0 (fino a 20); commento: infezioni pregresse.
Ho portato le analisi al mio curante che mi ha prescritto un’altra visita dall’infettivolgo che effettuerò dopo che farò le ecografie che mi prescrisse (19 giugno).
Cosa ne pensa?