Utente 510XXX
Salve donna 46 anni, un quesito...un 20 gg fa circa sono stata dall'otorinolaringoiatra a causa di una laringite, avuta 15gg prima con perdita di voce x 5 gg, con raffreddore muco dal naso e catarro in gola, e mal di gola. lo specialista effettua una laringoscopia dal naso...mi guarda corde vocali laringe faringe, tutta la zona...e mi dice che ho una tonsilla con macchie bianche corda vocale e gola infiammate...mi chiede se ho acidità di stomaco...e li per li rispondo di no....mi recai da lui perchè dopo questa laringite non del tutto guarita in quanto al voce era stata sforzata molto per il lavoro, mi ritrovo ad avere ancora il classico gozzo in gola con catarrino, tosse più secca ma no persistete solo al bisogno perchè prurito in gola o per schiarire la gola. nella visita si vede anche la presenza di muco. effettuo una cura di 10 gg di antibiotico cefixoral e 5 gg di aerosol clinil e cortisone....ad oggi posso dire che del tutto non mi è passata, difatti 10 gg fa il medico di base mi disse che avevo ancora della faringite, con conseguente catarrino un pò di raucedine...e a son di deglutire saliva per via del catarrino/gozzo penso che a gola si irriti di più...tanto che ora sento del bruciore tipo acido in gola...non ho problemi digestivi, non mi pare nemmeno a deglutire perchè mangio normale, a volte si capita che magari qualche briciola si possa fermare in gola o fermare nel catarrino, ma passa subito...anzi quando mangio la situazione del fastidfio del gozzo migliora molto...è quando non bevo o rimango zitta per un pò che avverto di più il fastidio....per dirle per altro colpo d'aria mi era ritornato il mal di gola, con conseguenza dolore quando si manda giù----alla sera quando mi corico è il momento che più da fastidio perchè la gola si secca allora partono i colpi di tosse secca per via del prurito in gola, al mattino a periodi mi alzo con acidità tipo nausea da gravidanza che i porta ad avere qlc colpo di tosse che sembra uno sforzo di conato, ma poi dopo un paio di minuti, passa. Il medico dice che si tratta di reflusso, io ho un pò di colon irritabile anche, ed ho notato che le bevande gassate in gola mi pungono come mi irritassero un pò...mi ha consigliato per un periodo di usare del lucen al mattino a digiuno, essendo molto ansiosa io vado a pensare a chissà quale patologia...perchè magari il disturbo va avanti da un pò...tutto era partito dalla laringirte ed ora mi ritrovo con questo fastidio che è sicuramente un pò di catarro perchè mi sento cmq qls in gola che lega come proprio come il muco ed a volte con qualche colpo di tosse alcuno un pò grasse mi aprte il pezzettino di catarrino...secondo lei il quadro corrisponde con quel che mi dicono faringite un pò più lunga da guarire visto anche esito della laringoscopia ed eco al collo dove sis ono eveidenziati linfonodi sottomandibolari e laterocervicali ingrossati reattivi, mi dico che tutt coincide con infiamamzione alle vie aeree con conseguente reflusso? Posso stare serena?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Probabilmente solo reflusso gastroesofageo.
Racconto troppo articolato e confuso per poter dire di più
Faccia una visita gastroenterologica per confermare.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia