Utente 515XXX
Salve, da qualche mese soffro di coliche addominali diffuse dopo i pasti, associate a sintomi dispeptici e senso di sazietà precoce. Ho iniziato a prendere sia le spasmex che le buscopan ma senza nessun risultato, adesso da qualche giorno ho iniziato omeprazen da 40 mg con miglioramento della sintomatologia. Ho eseguito l’esame emocromocitometrico e ho gli eosinofili 18,8 in percentuale e 1,47x1000 uL, per il resto tutto nella norma, anche le ige sono normali. Premesso che ho una lieve allergia alla polvere, ma negli esami precedenti effettuati meno di sei mesi fa non ho riscontrato valori alterati degli eosinofili. Ho anche effettuato un’ecografia ed è tutto nella norma.
Vorrei capire se gli eosinofili sono correlabili alla sintomatologia intestinale.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessun rapporto fra eosinofilia e dolori addominali. Se i disturbi compaiono dopo i pasti allora bisogna pensare a qualche intolleranza alimentare o a una disbiosi intestinale:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6487-colon-irritabile-o-altro-intolleranze-sibo-lgs-ecc.html

Cordialmente
Felice Cosentino - Milano

.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it