Utente 523XXX
Buongiorno,

vi scrivo in merito ad un fastidio al fianco destro che persiste da circa 3-4 settimane. Il tutto è iniziato a cena mentre stavo finendo di mangiare: ho avvertito un dolore prevalentemente alla schiena lato destro, leggermente alla gamba e alla testa (mi succede solo quando non digerisco o in caso di cervicale).

Subito ho pensato fosse un dolore posturale o un indigestione (anche se la cena era molto leggera), questo dolore è continuato la sera e la notte ma permettendomi di dormire anche se male. La mattina mi son svegliato e mi sentivo debole così ho misurato la febbre (circa sui 38), un pò di innapetenza, leggerissima nausea, un giorno solo di feci un pò più molli (che mi han provocato irritazione anale continuata nei giorni seguenti visto che soffro anche spesso di emorroidi). L'ho curata con tachipirina da 500 e mi è durata due giorni, al terzo giorno sono uscito, ho fatto una cena un pò più pesante e fin quasi da appena finito di mangiare è tornato questo dolore al fianco destro (in alto) e il forte mal di testa.

La mattina dopo mi son svegliato e avevo di nuovo la febbre, questa volta leggermente più alta ma sempre sotto i 39, questo fastidio al fianco destro onnipresente così mi son recato dal medico. Mi ha fatto tutti i test del caso e mi ha detto che rispondevo ad alcuni "sintomi" dell'appendicite (anche se la pressione in certi punti era talmente forte che il dolore più che interno mi sembrava esterno) ma che era difficile definire un quadro clinico in quanto avevo anche la febbre. Così ho curato la febbre con tachipirina da 1000 e tutto è passato, tranne il dolore al fianco destro.

Dopo tutto questo racconto vi dico che soffro di colite e meteorismo, ho fatto un'ecografia 3 anni fa e il dottore/ecografo mi ha detto che il problema era più la pancia gonfia che i leggeri calcoli che mi erano stati trovati quella volta e che mi provocavano un fastidio sempre al fianco destro ma saltuario e situato sempre in alto. Così il dottore decide di farmi fare un'ecografia dove non viene riscontrato nulla se non la solita "pancia piena d'aria", placche di Randall Bil, mi consiglia di bere e mi da pastiglie di Digerent (prima di ogni pasto).

Dopo 5 dei 10 giorni di cura il fastidio al fianco prosegue, a volte situato vicino all'ombelico altre vicino all'osso iliaco, non posso definirlo dolore se non in rari casi (principalmente post pranzo o la mattina quando mi sveglio), ma un senso di pesantezza/fastidio che trova un miglioramento quando evacuo o libero l'aria. Il dolore, molto leggero, invece si presenta principalmente subito o mentre mangio o quando cammino e sto seduto molte volte si irradia alla gamba, ma il dolore alla gamba è capitato anche in passato.

Aggiungo solo che ultimamente faccio una vita molto sedentaria ma mangio bene e non pesante.

So che è impossibile diagnosticare via internet, però vi chiedo cosa altro potrei fare per indagare su questo dolore? Secondo voi rientra nei sintomi di appendicite?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Probabilmente solo intestino irritabile e meteorismo.
Faccia una visita gastroenterologica per confermare.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 523XXX

Grazie per la celere risposta dottore, secondo lei con una visita gastroenterologica risolverò il dubbio definitivamente?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Molto probabilmente, si!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Probabilmente solo intestino irritabile e meteorismo.
Faccia una visita gastroenterologica per confermare.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5] dopo  
Utente 523XXX

Buonasera, torno qui a scrivere un pò per frutto della mia ipocondria. Nella giornata di ieri mi è venuto mal di gola e subito febbre, leggerissima oscilla tra i 37.2 e 37.4 e poi scende anche a 36.8. Con questi pochi sintomi mi sento come se mi fosse passato un tir sopra, gambe nella parte superiori dolenti. La pancia mi da moderatamente fastidio, senza eccessi o dolori fissi ma sempre con questo senso di gonfiore. Prossima settimana dovrei vedere un gastroenterologo, i sintomi possono essere associati? Sto cominciando un pò a preoccuparmi perchè 3 volte la febbre in un mese non l'ho mai avuta.

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non credo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia