Utente 342XXX
Salve Dottore da anni circa 6 soffro di problemi intestinale. Erutazione continue, scariche frequente quasi sempre molle in più in questi ultimi 3 anni prurito (Va via con gli antistaminici), febbricola stanchezza. A settembre del 2018 ho fatto visita la internistica per indagare mie problemi. Ho fatto molti analisi tutti richieste dal medico parole sue non vano mai sottovalutate prurito e febbricola ho fatto la tac con mdc torace addome completo per fortuna tutto negativo, molti analisi del sangue dal quelle solo fuori rango: ferritina 4 (10-290) hgb 11.6 (12-16) ves 70 (<30) mthfr c677t presenza in omozigosi. Ho fatto anche la colonoscopia negativo e la EGDS con il seguente risultato della biopsia

Frammenti di mucosa duodenale con Villi normoconformanti. La colorazione imunoistochimica per linfociti CD3+ intraepiteliali ha mostrato un aumento di tali cellule (>25ISLs/100ECS) Como da lesione di grado A secondo Corazza -Villanacci, da rivalutare e confermare mediantecorrelaziobr clinico-sierologica.
C.gastrite antrale( ++-), non atrofica(--) con iperplasia foveolare. HP assente (--).
Il medico internistica mi manda dal gastroenterologo per una possibile celiaca. Ho fatto anche anticorpi antigliadina igg iga antiglutaminasi tutto negativo. E test genetico celiaca anche questo assenza di HLA a rischio.
Dottore se non è la celiaca non so cosa posso avere. Questi valori aumentati linfociti cd3 può nascondere un altra patologia allarmante?. Devo dire che sono una persona molto ansiosa e ipocondriaca. Grazie mille a chi mi risponda.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Solo duodenite aspecifica.
Nulla di preoccupante.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia