Utente 159XXX
Buongiorno,

da circa vent'anni soffro di MRGE documentata con tutti gli esami di rito (endoscopia, ph metria, manometria, impedenzometria, esame raggi x, test svuotamento gastrico, ecc.).
Dall'esito degli esami è sempre risultato cardias incontinente e presenza di reflusso misto di lieve moderata entità seppur in terapia con IPP.

Dopo mille consulti e molti esami tra i vari specialisti, in sostanza si è sempre arrivati alla conclusione di farmi seguire una terapia "on demand" con IPP e alginati e antiacidi (incrementando le dosi nei periodi piu' critici), mentre nei periodi senza sintomatologia utilizzare alginati e IPP a basse dosi a giorni alterni o anche piu. I procinetici, purtroppo mi causavano diarrea , ciò dovuto al fatto che il mio svuotamento gastrico è risultato nella norma nell'esame effettuato.
In alternativa alcuni (sopratutto anni fa mi suggerivano l'intervento chirurgico) mentre negli anni piu' recenti altri specialisti me lo sconsigliavano visto il tasso di insuccesso e recidive.

Nel corso di endoscopie di controllo effettuate c.ca ogni 4/5 in funzione dei sintomi piu' o meno rilevanti, ho alternato esofagiti da reflusso ad esami endoscopici che, seppur riscontrassero il cardias incontinente non rilevavano alterazioni di sorta alla mucosa esofagea, quindi nella norma.

Ho notato però, che nell'ultimo periodo, in presenza di recidive, l'assunzione di IPP ad alto dosaggio mi sembra peggiorare la sintomatologia, con digestione molto piu' lenta, aria nello stomaco e reflusso gassoso con relativa irritazione di gola e raucedine.

Per Vs esperienza, è possibile che dopo molti anni di assunzione di IPP, possano verificarsi tali effetti "paradossi" ?

Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I PPI, in lei, potrebbero non funzionare.
Faccia un dosaggio gastrinemia (prelievo di sangue) durante la terapia con PPI.
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 159XXX

LA ringrazio per il celere e cortese riscontro.

Quindi, per essere sicuro di aver capito, facendo questo esame in corso di terapia con PPI, cosa dovrei riscontrare?

Se dovesse emergegere che la gastrina è alta vorrebbe dire che l'IPP crea un iperproduzione di acido perchè abbassa troppo il ph dello stomaco?

Grazie

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
se la gastrina è normale durante la terapia significa che il PPI non funziona
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia