Utente cancellato
Come riferito nei precedenti consulti presento un quadro di deplezione dei depositi di ferro con preanemia, sangue occulto positivo e calprotectina borderline.

I sintomi che vanno avanti da anni sono stipsi alternata a diarrea, alvo irregolare, gonfiore e senso di evacuazione incompleta.


Secondo due medici che ho contattato dal vivo, degli episodi che ho avuto nell' arco di due anni, della durata di alcuni giorni, caratterizzati da emissione di feci molto molli, pesanti e colore cioccolato fondente, che creano una fondata pesante e collosa nel fondo del wc tanto che per rimuoverla occorre azione diretta, e dall' odore acre quasi ammoniacale, sarebbe sangue proveniente da qualche parte dell' intestino ma che non è stato digerito completamente tanto da essere nero.

Nei consulti precedenti non mi ero spiegato bene, le feci sono molli, creano una fondata nel wc (episodi isolati nell' arco di due anni) e hanno un colore compatibile con quello del cioccolato fondente, di quello scuro, pur non essendo proprio nere come il catrame fresco.

Qualora fossi interessato dal morbo di crohn, invece che da un tumore come purtroppo penso pure, possibile che il crohn con sintomi dolorosi presenti ma vaghi e non forti, possa causare sanguinamenti di una certa entità tale che il sangue è evidente nelle feci (pur nerastro e non rosso) per tre giorni di seguito ed episodi di questo tipo non presentarsi per mesi?

Il medico mi ha detto che la rettocolite ulcerosa causa sangue rosso vivo, unico che potrebbe fare questo lavoro ho è un tumore al colon trasverso o destro o il crohn.

Cordialmente!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ne abbiamo già parlato e l'attuale consulto non si discosta da quello precedente:

https://www.medicitalia.it/consulti/colonproctologia/694251-una-lesione-a-livello-del-colon-trasverso-o-comunque-distante-dal-retto-puo-causare-feci-collose-ma.html


cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
546446

dal 2019
Si, ho già dato una ripassatina al mio consulto che mi ha linkato.
Per quanto riguarda i sintomi, ok, capisco che l' intestino essendo un organo aggrovigliolato, lungo e con "curve e prolunghe", a seconda dove è situata una lesione di tipo infiammatorio o di peggio, i sintomi possono variare da caso a caso e simulare quello di altre patologie.

Adesso volevo sapere solo se un Crohn (qualora presente) possa causare emorragie tanto da determinare la presenza di melena che dura alcuni giorni (anche se non grave).


I medici che ho contattato dal vivo (gastroenterologo e medico di famiglia) continuano a dire che quegli episodi di feci molli, collose e molto scure che formano uno strato colloso nel fondo del water, trattasi di esiti di un sanguinamento digestivo medio a tutti i costi, alla luce anche del sangue occulto positivo e dei bassi livelli di Ferritina.


Grazie ancora, Cordialmente.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ok , è un evenienza possibile
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
546446

dal 2019
Grazie, un' altra cosa: la presenza di VES alta e Alfa 1 e Alfa 2 nell' elettroforesi delle proteine alte e con Albumina leggermente bassa (poi se le interessa trascrivo tutti i risultati), possono verificarsi sia nel Crohn ma anche nei tumori, oppure è molto più probabile nelle malattie infiammatorie?
Cioè un cancro intestinale può causare elevazioni di Alfa 1 e Alfa 2 globuline piuttosto consistente?