Utente 362XXX
Buongiorno Dott. il mio nome è Antonino, ho 42 due anni, ho ripreso a fumare da 4 mesi, dopo aver subito un intervento di microdiscectomia L5S1, ci tengo ad informarla che sono un soggetto ansioso ed ipocondriaco.
Il mio disturbo ed il motivo per cui scrivo è il seguente, da Agosto ho avuto circa 6/7 episodi in cui dopo aver mangiato ho avuto una sensazione di occlusione che mi costringeva a dover vomitare per poter stare meglio, a volte anche tre o quattro volte.
Ieri dopo aver mangiato velocemente un panino a pranzo ho avuto la stessa sensazione, ho vomitato tre volte e poi sono andato in infermeria (qui al lavoro abbiamo il 1 soccorso) dove mi hanno dato GEFFER e successivamente OMEPRAZEN e mi hanno visitato e controllato pressione e battiti, non riscontrando alcuna anomalia a parte un dolore al sotto lo sterno che a loro dire potrebbe essere esofagite dovuta a sintomi psicosomatici. Tuttavia anche questa mattina dopo aver bevuto 2 bicchieri di acqua, mangiato un integrale al miele ed un caffè ho avvertito lo stesso bisogno, vomitando pe lo più acqua e caffe (2 volte) ed il classico solito bruciore di gola e di stomaco.
in passato ho provato a prendere Omeprazen e Gaviscon/Marial, ma i sintomi ritornato appena smetto di utilizzarli ed in alcuni casi avevo il reflusso anche con gaviscon.
Circa 4 anni fa ho eseguito una gastroscopia con l'esito che era tutto nella norma, anche se si faceva riferimento alla presenza di "petacchie", ma il gastroenterologo mi disse che era tutto legato ad una situazione ansiosa e di stress.
Inizio a preoccuparmi che si possa trattare di ernia iatale o addirittura di peggio, lei cosa ne pensa, è normale questo "vomitare"? di cosa si può trattare?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Farei visita gastroenterologica e gastroscopia: possibile gastrite.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia