Utente 508XXX
Salve,
a seguito di dolori addominali e scariche frequenti il medico mi ha prescritto il dosaggio della calprotecnina fecale, tale marcatore è risultato elevato. Per tale motivo ho eseguito una colonscopia durante la quale hanno fatto 4 biopsie di cui riporto referto esame istologico:
Anni 38, peso 72Kg altezza 175cm

COLONSCOPIA
Pulizia intestinale discreta, Esplorazione condotta fino al cieco. In tutti i tratti esplorati assenza di lesioni stenosanti, aggettanti o infiltranti al colon, compatibilmente con lo statto di preparazione intestinale. Presenza di diverticoili a piccolo e medio colletto d'impianto localizzti a livello del discendente distale e sigma prossimale, senza segni di flogosi. Si effettuano biopsie random in colon destro, traverso, discendente e sigma. EMORROIDI:

MACROSCOPIA
CT) Tre frammenti riferiti come colon traverso
CD) due frammenti riferiti come colon discendente
SI) un frammento riferito come sigma
CDX) tre frammenti riferiti come colon discendente

DIAGNOSI
In tutti i frammenti inviati, il quadro morfologico mostra mucosa colica sede di regolare quota ghiandolare che mostra fenomeni ischemici cronici, edema, congestione ed infiltrato infiammatorio prevalentemente cronico a carico della lamina propria. Reperto morfologico di tipo infiammatorio con aspetti ischemici, da valutare alla luce dei dati clinico-laboratoristico-endoscopico.

Volevo un vostro gentile parere sui fenomeni ischemici (da cosa sono dati) e i diverticoli.
Terapia Attuale:
Pentacol ogni 8 ore
Normix 1a settimana del mese (1 compressa mattina e sera) altre 3 settimane fermenti lattici

Grazie mille per la vostra disponibilità e gentilezza

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di una colite aspecifica. Ad ogni modo la terapia prescritta è opportuna


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 508XXX

Grazie della risposta celere dottor Cosentino, mi chiedevo come fosse possibile avere delle ischemie nell'intestino.
il mio gastroenterologo lo associa al fatto che sono portato di HbS al 39% con test di falciformazione positivo.. Lei cosa ne pensa? queste ischemie potrebbero verficarsi in altri organi (es. cuore e cervello)?
Grazie mille per la disponibilità e gentilezza

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di un'ischemia microscopica e non legata a problemi di ordine generale
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it