Utente 568XXX
Buonasera gentili dottori,

vi scrivo perché è ormai quasi un mese (circa 20 giorni) che soffro di disturbi digestivi e addominali che stanno condizionando il mio stile di vita.

Parlo soprattutto delle continue eruttazioni, iniziate appunto un mesetto fa e che si sono in pratica cronicizzate (più volte in un minuto).

Insieme a questo disturbo si sono presentati nei giorni seguenti meteorismo, stitichezza (ultimamente sostituita da diarrea o comunque feci molli), pesantezza e sensazione di vuoto allo stomaco, dolori intestinali e difficoltà a deglutire saliva (nessun problema con il cibo).

Al momento sto prendendo l’omeoprazolo, che - attualmente - non sta producendo risultati evidenti.

L’unico sollievo me lo da il sonno o sessioni di respirazione profonda e meditazione che pratico regolarmente.

Avete qualche consiglio da darmi? Esistono delle cause in particolare che possono provocare questi disturbi?

Vi ringrazio anticipatamente,
Saluti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sembrerebbe una somatizzazione d'ansia.
Faccia, comunque, una visita gastroenterologica per escludere problemi organici.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 568XXX

Buongiorno Dottore,

grazie per la pronta risposta.

In effetti nell’ultimo periodo tendo ad accusare l’ansia e lo stress, che vengono ancora più alimentati da questi sintomi.

In ogni caso farò la visita come da lei suggerito.

Nel frattempo l’omeoprazolo potrebbe darmi qualche beneficio? Nello specifico quali problemi di tipo organico potrebbero provocare questi sintomi? (Eruttazioni, ecc)

Grazie
Saluti