Utente 489XXX
L'altro giorno ho cucinato degli gnocchi di patate Giovanni Rana con il pesto sempre stessa marca, ma non ho fatto cuocere il pesto l'ho versato nella pasta, ma l'ha mangiato solo mia madre.
Poi un piatto che è avanzato lo ha conservato in frigo coprendolo con un'altro sopra, forse un po di aria è entrata.
Oggi ho buttato sia la pasta nel piatto che il pesto avanzato nel barattolo. poi mia madre ha lavato i piatti con detersivo normale a mano e depositati tra gli altri piatti nella mensola.
Ora vi chiedo se è possibile che si sia formato il botulino negli gnocchi per un giorno nel frigo con due piatti uno sull'altro?
Anche se mia madre l'ha mangiato due giorni fa, il giorno dopo con quella conservazione nel frigo è possibile?
E che i piatti anche se lavati normalmente abbiano contaminato gli altri nel mobile?
Ed un'ultima domanda per togliermi un dubbioe enorme, ci si può intossicare con il botulino nel cibo dopo svariati anni?
Esempio posso averlo ingerito anni fa anche in minima quantità e i sintomi si manifestano lentamente?
Sono piu di 10 anni che ho disturbi neurologici di ogni tipo, neurospasmi, tremorii involontari piccoli che si vedono in molte parti del corpo, gambe sopratutto, ma anche pancia, dita delle mani, a volte scosse nella testa che mi fanno girare la testa per qualche istante e poi mi lasciano un lieve mal di testa, mancanza di fiato improvviso che dura secondi, fitte su tutto il corpo, ora inizio ad avere mal di testa frequenti emicranie che durano giornate intere, nausea al mattino quando mi sveglio, e a volte dopo mangiato (soffro anche di esofagite da reflusso e lieve gastrtie cronica) colon irritabile, afte in bocca, ultimamente sento un lieve dolore che mi passa dalla gola che è molto arrossata fino al centro del petto dello sterno ma lieve.
Ho effettuato un emocromo un mese fa valori nella norma, esami urinocultura, coprocultura negativi, antibiogramma: inibizione completa della crescita microbica, ves, pcr, esami urine, IGG, IgA, IgM creatinina transaminasi ed altri tutti nella norma.
So che non si dignostica con questi esami la presenza di botulino, nemmeno dall'esame delle feci che ho effettuato, ma tutto ciò può essere riconducibile?
E se cosi fosse, qual'è l'esame a cui sottopormi per la diagnosi corretta?
Ringrazio tutto lo staff che da anni da tantissime risposte, ed attendo un parere perchè sono anni che sto davvero vivendo male, grazie di nuovo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Assolutamente non c'entra nulla il botulino. Per i suoi disturbi vanno cercate altre cause.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 489XXX

E per quanto riguarda il piatto di gnocchi al pesto conservato nel frigo per un giorno,coperto con un altro piatto sopra,si è potuto formare il botulino?
E se si i due piatti anche se lavati a mano con detersivo possono contaminare gli altri piatti anche senza poggiarli vicino?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun botulino....
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it