Utente 563XXX
salve a tutti, è da 2 settimane che verifico una mia insofferenza durante i pasti, questa insofferenza consiste dapprima in una elevata sensazione di fame, mentre dopo poco aver mangiato manco metà del mio pasto in una sensazione di sazietà quasi come dire che se io continuerei ancora a mangiare mi dovrei mettere a vomitare. Oltre a questo ho constatato che se io espello l'aria accumulata nello stomaco posso continuare il mio pasto e questo non si verifica solo quando mangio, ma anche quando bevo, prima di questa insofferenza mangiavo molto di più e bevevo anche dieci bicchieri d'acqua senza che mi dovevo sentir male mentre ora se bevo 4 bicchieri d'acqua sento la sensazione di nausea e vomito che sparisce appena smetto di bere o mangiare cercando sempre di espellere l'aria accumulata nello stomaco. Oltre a questo non ho problemi quando vado di corpo e preciso che anche se ho la sensazione di vomitare per ora non ho vomitato manco una volta sempre grazie al fatto che io espello molta aria dallo stomaco e questo è l unico modo per far passare la nausea. Inoltre preciso che la sensazione di nausea o vomito non ce l'ho sempre, ma ho la sensazione di sazietà già quando sono appena a metà del mio pasto e la sensazione di nausea o vomito si manifesta solo se io mi sforzo di mangiare o bere quindi il mio problema principale è che mi sazio molto velocemente e la nausea si manifesta appena mi sforzo di mangiare o bere. Come ultima precisazione devo aggiungere che io ho avuto un periodo ansioso molto lungo e che ormai è quasi passato, quindi io ad'ora ho una leggera ansia che sta passando, però non prendo nessuna medicina e oltre a questo non capisco perchè in caso se questo fenomeno è dovuto all'ansia perchè si sta manifestando giusto ora che per me ormai l'ansia non è più un problema? Detto questo vi ringrazio delle vostre future risposte e mi scuso se ho commesso qualche errore di ortografia dato che sto scrivendo all'una di notte.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Credo si tratti di una somatizzazione d'ansia che ha influito sulla motilità gastrica. Nessun tumore, si tranquillizzi.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 563XXX

proprio ieri sera ero con un amico e stavo mangiando fuori e pensavo tra me e me "Vediamo se devo vomitare oggi" e ad ogni morso il mio pensiero finiva sempre là e alla fine sono stato male. Però io non capisco perchè questo episodio si sta verificando giusto ora che ho poche volte l'ansia ed è un ansia molto leggera. In più quest'ansia non è legata a qualche malattia, ma alle cosidette domande senza risposta (ad esempio se esiste il libero arbitrio, cosa è la coscienza, cosa è la volontà ecc..) e io infatti non pensadoci più o pensandoci poco l'ansia mi è sparita o quasi e ripeto non capisco perchè questo fenomeno si sta verificando ora e non prima che avevo molta più ansia. Detto questo secondo lei dovrei aspettare che passi da solo, se passerà da solo oppure andare da un medico?

[#3] dopo  
Utente 563XXX

inoltre mi stavo scordando di scrivere che io di solito bevo e mangio molto velocemente

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> ad ogni morso il mio pensiero finiva sempre là e alla fine sono stato male <<

Quindi, è lei che deve trovare la soluzione per uscire da questa storia
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente 563XXX

infatti ieri ho mangiato un piatto pieno di lasagne più 3 dolci dei morti e mi stavo per sentire male solo al terzo dolce che ho mangiato quindi penso che come dice lei è ansia. Però devo dire che all'inizio mi sono sentito veramente male ma, io penso che ho prolungato questo malessere grazie all'ansia e ad oggi infatti sto incominciando a mangiare di più perchè ho ridotto l'ansia. Inoltre mi pare che per il tumore allo stomaco come sintomo non ci sia solo un senso continuo di sazietà e nausea ma, anche altri sintomi che non conosco non essendo un dottore ma, che io non ho. Per chiudere le posso dire che questa mia paura per il tumore allo stomaco è nata un paio di giorni fa perchè ho sentito dire che la carne rossa e gli insaccati causano questo tumore ed essendo che io mangio (ora sto cercando di diminuire il consumo di carne) molte volte durante la settimana insaccati e carne rossa io ho fatto 2 più 2, inoltre è raro che io mangi frutta mentre mangio molta verdura.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Perfetto, quindi è bene seguire una corretta e salutare alimentazione

Auguroni
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente 563XXX

grazie per la sua disponibilità e ricambio gli auguri