Utente 393XXX
Gentilissimi dottori,

Vi scrivo per avere dei preziosissimi pareri da parte vostra.

L’anno scorso a seguito di una tosse che non passava e che mi portava a frequenti laringospasmi, ho effettuato una laringoscopia che ha evidenziato chiari segni da reflusso laringo faringeo! Ho effettuato la cura con Peptazol, Procinetico, Gastrotuss e fermenti e lentamente la situazione è tornata alla normalità! Nel frattempo sono stato bene da novembre fino a giugno di quest’anno, periodo in cui ho iniziato ad avere di nuovo leggeri disturbi alla gola e ho iniziata in concomitanza a soffrire di ansia e attacchi di panico.

In questo periodo ho perso ulteriori chili, che già avevo perso nel primo episodio di reflusso.
In pratica da quando stavo bene (settembre 2018) ad oggi ho perso quasi 20 chili! Sono consapevole di aver modificato di molto l’alimentazione, riducendo l’apporto calorico ed eliminando i vari snack e bibite ipercalorici che prima ero solito consumare, ma il dimagrimento continua a spaventarmi!

Da circa un mese e mezzo ho iniziato ad avvertire gonfiore e forte pesantezza dopo i pasti, affanno e tachicardia, spasmi non dolorosi alla bocca dello stomaco (come se fosse peristalsi accentuata) e un dolore sordo sottosternale a sinistra, sempre dopo i pasti! Oltre a questo ho avuto sporadici episodi di stretta alla gola, mai però sfociati in veri e propri laringospasmi!
Una settimana fa sono stato dal mio gastroenterologo che non ha ritenuto necessario eseguire una gastroscopia ed ha attribuito molto anche al mio stato ansioso.
Non l’ho visto particolarmente preoccupato per il dimagrimento, avendogli spiegato di aver ridotto l’apporto calorico per via della pesantezza ecc ed avendo anche le analisi del sangue ed ecografia addominale perfette! Mi ha dato una cura con Peptazol 20 mg al mattino, perido natural forte prima dei pasti e compresse di digerfast masticabili subito dopo, Fermenti Butircol lontano dai pasti.
Mi ha consigliato inoltre visita psichiatrica.

Devo dire che dall’inizio della cura la situazione è notevolmente migliorata per quanto riguarda la pesantezza e l’affanno dopo i pasti.
Ho anche ripreso a mangiare di più! La cosa che però non mi torna è che da qualche giorno la mattina mi si ripresenta la bruttissima sensazione di stretta alla gola che dura per qualche minuto, seguita spesso da numerosissime eruttazioni!
Le mie domande sono:
- È normale che, nonostante stia notando un miglioramento generale, sono aumentati gli episodi mattutini di stretta alla gola?
Potrebbero essere causati dal fatto che sono tornato a mangiare di più?
La cura la sto effettuando da 8 giorni, quindi probabilmente devo aspettare un po’ più di tempo per vederne benefici completi?

- Siete d’accordo con la non necessità di eseguire gastroscopia nonostante il forte dimagrimento?


Ci tengo a precisare che sono un soggetto molto ansioso e sto assumendo Xanax 0, 50 X 3 volte al giorno!

Vi ringrazio in anticipo e vi auguro una buona giornata!

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Leggero reflusso più notevolissima ansia.
Segua i consigli del suo gastroenterologo che ha inquadrato perfettamente la situazione.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 393XXX

Gentilissimo Dottore,

La ringrazio tanto per la sua risposta. Ne approfitto per chiederle un chiarimento.
La sera prima di andare a letto dovrei assumere una bustina di Gastrotuss. Pur non essendoci scritto nulla sul foglietto illustrativo, so che quel tipo di dispositivi che creano un film protettivo potrebbero ostacolare l’assorbimento di altri farmaci. Poiché poco prima di andare a letto assumo anche una compressa di Xanax, quanto tempo dovrei aspettare per il Gastrotuss per far sì che non ci siano problemi?

Le auguro una buona serata

Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Almeno un'ora.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 393XXX

Gentilissimo Dottore,

La ringrazio e le auguro una buona domenica,

Cordiali saluti