Utente 575XXX
Salve, sono una ragazza di 24 anni che soffre da sempre di reflusso gastroesofageo.

Dopo l’ennesima visita gastroenterologica il medico mi ha prescritto oltre a peptazol da 40mg e Maalox RefluRapid anche il Motilex pastiglie da assumere prima dei pasti.

Un po’ per paura di star male di nuovo un po’, errore mio, per abitudine ho continuato ad assumere Motilex ben oltre la fine della cura prescritta... si parla di quasi un anno.

Da qualche giorno ho deciso di interrompere l’assunzione di Motilex e i sintomi del reflusso sono tornati forti e chiari.

Cosa posso fare?
Assumerlo di nuovo e poi scalarlo piano piano o aspettare che il mio stomaco si riabitui a lavorare senza?

Grazie per l’attenzione.

Cordialità

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Deve pian piano distaccarsi dal farmaco con dosi sempre più distanti


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 575XXX

Grazie mille per la tempestiva risposta.