Utente
Salve a tutti.

Sono un ragazzo di 25 anni alto 1, 78 e peso 79 kg.

Sono una persona abbastanza attiva, lavoro e vado in palestra 3 volte a settimana.

Mangio di tutto.

Purtroppo da metà settembre circa mi trovo a combattere con un problema che non ho MAI avuto in vita mia, se non episodi sporadici e risolti in un paio di giorni senza fare nulla, LA STITICHEZZA.

Venivo da una settimana che mi capitava di vedere del sangue sulla carta igienica e di avere un po’ di dolore durante e dopo la defecazione ma non mi sono mai allarmato pensando fossero le emorroidi.

Un giorno ho avuto un’evacuazione parecchio dolorosa con sangue perché le feci erano grosse e dure.

Da quel giorno ho cominciato ad andare in bagno ogni 4 o 5 giorni e le volte che ci vado le feci sono poche e a palline con muco bianco e anche arancione.

Non mi arriva neanche lo stimolo ad andare in bagno, sono io ad andarci per provare a fare qualcosa ma senza stimolo.

Non ho dolori addominali, percepisco solo del gonfiore dopo 2 giorni che non vado.

Ho preso il Movicol per un paio di giorni con il quale sono riuscito ad andare ma le feci non erano comunque normali nel senso che le feci erano piccole.

Il mio medico mi ha dato il Leviantis ma non mi è servito praticamente a nulla.


Normalmente io sono uno che va in bagno 1 volta al giorno, massimo ogni 2 ma con feci normali e con un volume giusto.

Ho provato anche ad aumentare le fibre ma mi è venuta la diarrea e poi mi sono bloccato nuovamente.

Cosa ne pensate gentili dottori?

Il mio intestino tornerà a funzionare nonostante tutto questo tempo?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le ho già risposto qualche giorno fa: deve affidarsi ad un bravo gastroenterologo per indagare sui motivi della stipsi (ne esistono molti e la cosa non è gestibile via web ).
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Salve gentili dottori, vi torno a scrivere in quanto, dopo varie visite, la mia irregolarità persiste e mi piacerebbe avere più punti di vista.
Ho fatto esami del sangue da cui è emerso un colesterolo totale a 313 con colesterolo HDL a 68.
Tripliceridi e glicemia abbonamente nella norma.
Il mio medico mi ha consigliato di evitare alcuni cibi e di ripetere gli esami verso fine marzo e faremo anche quelli per la tiroide.
Ho effettuato gli esami per il sangue occulto delle feci su 3 campioni con esito negativo.
Ho effettuato l’esame delle feci con dosaggio della calprotectina con esito nella norma.
Infine ho effettuato una colonscopia con esito negativo.
Il mio medico mi ha detto che la stipsi può durare un po’ di tempo e poi andare via.
Io sono uno che mangia regolare, mangio frutta e verdura tutti i giorni e ripeto che non ho mai avuto problemi di questo tipo, ma da metà settembre la situazione non cambia.
Gli esami che ho fatto sono tutti nella norma (fortunatamente).
I sintomi sono irregolarità intestinale con difficoltà ad andare in bagno (per lo più per l’assenza dello stimolo) e meteorismo.
Se non vado in bagno per 3 o 4 giorni mi arriva il gonfiore addominale con qualche dolorino.
Voi cosa ne pensate?
Grazie per l’attenzione.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Tutti gli esami fatti hanno escluso alcuni motivi di stipsi ma ne esistono molti altri.
Ora sappiamo che non avverte lo stimolo.
Io farei una manometria ano-rettale.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Grazie per la rapida risposta dottore.
Ci proverò.

[#5] dopo  
Utente
Salve dottore, vorrei farle una sola domanda.
Questi problemi di intestino che sto avendo da ormai 6 mesi e mezzo( pancia gonfia, stipsi) posso sperare che un giorno spariscano o solitamente se ne soffre a vita?
Ho un po’ di ansia a riguardo.
Io per 24 anni non ho mai avuto un problema.
Ho sempre avuto un intestino efficiente, non riesco a capire come si possibile.
Grazie.

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non sapendo la causa non posso rispondere
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7] dopo  
Utente
Grazie dottore m, un ultima domanda prima di effetti la manometria.
Il mio medico mi ha prescritto un integratore che si chiama Psyllogel.
Sono alla seconda bustina.
Ho avuto 2 piccole evacuazioni con feci praticamente nere.
Questo colore delle feci è dovuto agli effetti dell’integratore?
Grazie.

[#8]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
No.
Se le feci sono nere come la pece deve recarsi in pronto soccorso per possibile emorragia digestiva.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia