Stitichezza: quali altri sintomi possono essere legati ad essa?

Partecipa al sondaggio
Salve.
Pongo questa domanda in quanto stanotte ho avuto un episodio mai avuto prima, e del quale sono ancora reduce.
Mi sono svegliato di soprassalto in piena notte con una sensazione di forte gonfiore di stomaco e bisogno di evacuazione, oltre che ad avere vampate di caldo.
Vado in bagno ma ho grosse difficoltà ad espellere (premetto che soffro da anni di colon irritabile quindi non sono un novizio in termini di disturbi gastrointestinali).
Con molto, ma molto sforzo ho fatto qualche cosa (scusate se entro nei particolari, fondamentalmente delle piccole palline, 4 o 5 di numero).
Ma avevo questa forte sensazione di gonfiore di stomaco, e sentivo continuamente l'aria che faceva su e giù dallo stomaco alla gola (io poi sono incapace di emettere aria dalla bocca, quindi quando mi prendono crisi del genere sono costretto a mettermi steso in quanto dopo poco l'aria esce da sotto).
Mi metto steso e sto circa una mezz'ora così, in cui ogni tanto faccio un pochino d'aria (sempre da sotto).
Poi mi ritorna lo stimolo di andare in bagno, vado e faccio qualche cosa in più rispetto a prima, ma sempre con le medesime difficoltà.
Sono ritornato a stendermi, e rifaccio sempre un po' d'aria.
Diciamo che rispetto a prima mi sento leggerissimamente meglio, ma continuo ad avere questo senso di gonfiore allo stomaco, che a tratti sfocia in una sorta di nausea.
Dato che fino a ieri sera stavo bene, e mi ci sono svegliato d'improvviso, secondo voi tutte queste sensazioni (gonfiore di stomaco, nausea, vampate) possono essere state causate da questo stato di forte stitichezza?
Vorrei inoltre sottolineare una precisazione: in tutto questo mi ha accompagnato un decisivo stato d'ansia in quanto sono un emetofobico e quindi ogni qualvolta avverto disturbi all'apparato gastrico tendo ad agitarmi enormemente.
Grazie mille per l'attenzione!
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 29.5k 1.1k 12
Un singolo episodio non significa molto.
Potrebbe rientrare nella sindrome dell'intestino irritabile.
Ci aggiorni se l'episodio di dovesse ripetere.
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
Attivo dal 2018 al 2020
Ex utente
Intanto la ringrazio per la celere risposta. Comunque la particolarità di questo episodio sta nel fatto che tutti questi sintomi si sono succeduti tutti insieme, mentre in generale capita molto spesso che posso provare disagi come stitichezza, nausea e gonfiore.
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 29.5k 1.1k 12
Non mi appare come un episodio preoccupante. ...