Utente
Salve, sono una ragazza di 28 anni che da tempo soffre di reflusso.
Ho difficoltà a digerire quello che mangio, e sempre più spesso mi torna il sapore di quello che ho mangiato anche molte ore prima.
Ho notato che i disturbi peggiorano la sera, a volte ho dei rigurgiti acidi ma prevalentemente sono solo eruttazioni con il sapore di quello che ho mangiato.
Ho anche dolore nella parte alta della schiena, sopratutto nella zona della scapola destra.
Non ho dolore di stomaco, ma dopo i pasti sento una sensazione di peso nella parte alta dell'addome.
Se mangio un po' di più o se mangio dei cibi fritti o più elaborati del solito mi viene anche la tachicardia con nausea e qualche extrasistole.

A Gennaio ho effettuato un'ecografia addominale attraverso la quale si è notata la presenza di sabbiolina nella colecisti.


Da allora sto facendo una cura a base di Ursilon dopo cena ed Esomeprazolo 30 minuti prima di cena.
Si sospetta anche la presenza di ernia iatale, che però non abbiamo avuto modo di appurare perchè non ho ancora fatto una gastroscopia.
Il mio medico continua a rinnovarmi la cura a base di esomeprazolo e ursilon, io continuo però ad avere sempre fastidi anche se ho notato che in presenza di questi farmaci migliora la tachicardia e non ho più nausea.
Inoltre ho sempre la sensazione di avere muco in gola e non riesco a capire se deriva sempre dal reflusso o dal naso che a volte sento un po' chiuso.


Naturalmente sto cercando di evitare il più possibile i cibi che mi stimolano il reflusso (a volte mi succede di avere sintomi anche se mangio in bianco) dopo cena faccio passare almeno 4 ore prima di sdraiarmi ma sembra non bastare.
Mi chiedo come mai nonostante io assuma Ursilon ed Esomeprazolo (a periodi alternati da Gennaio) io non abbia ancora risolto.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non ha risolto perché il suo disturbo principale non è tanto ( o non è solo ) il reflusso, ma una difficoltà a digerire. Esistono diversi prodotti per migliorare la digestione, ma non posso prescriverli io, lo deve fare il suo medico, se è d ' accordo. Gliene parli.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie proverò a suggerirlo al mio medico. In base ai sintomi che ho secondo lei dovrei fare una gastroscopia?
Per la sensazione di catarro in gola cosa mi consiglia di fare?

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, la gastroscopia si dovrà fare se la terapia per digerire meglio non avrà l' effetto voluto.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille. Per quanto riguarda invece il catarro in gola e a volte sensazione di gola stretta cosa dovrei fare?

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
La cura che sta già facendo
Prof. alberto tittobello