Utente
Buongiorno, come da titolo vorrei capire come procedere le indagini per la diagnosi delle mie problematiche:
Bocca acidissima, continua sensazione di risalita di 'gas' dall'area dello stomaco SENZA eruttazioni ed anche a stomaco vuoto.

E poi il più debilitante; ossia sapore ed odore di cibo e bevande in bocca E NASO anche a distanza di una intera giornata dal pasto e fortemente amplificati.
Cioè avviene IMMEDIATAMENTE appena dopo aver ingerito o deglutito checchesia.

Se mangiassi un uovo, immediatamente avrei fortissimo odore di uovo in bocca e per le vie nasali che persisterà per anche per una giornata, vi lascio immaginare per cibi che rilasciano maggiori odori.
Quindi fortissima alitosi.

Questa forte acidità è arrivata al punto di bruciarmi la lingua, e darmi sensazione di nodo in gola.
Solo 2-3 giorni di frutta sfiammano ma non eliminano il costante 'rumore' di sottofondo di questa emissione di gas.
Non avverto reflusso 'liquido'.

Purtroppo il tutto da venti anni, tutto trascurato per convinzione di causa orale.

Risultato della gastroscopia:

Facile introduzione dello strumento.

Nulla all’ipofaringe.

Esofago elastico, motilità coordinata, normale tono dello sfintere esofageo superiore.

Mucosa rosea.
Cordias a 40 cm dall’ads con ipotonia cardiale e risalita della mucosa gastrica, senza peraltro segni di esofagite.

Stomaco con pareti elastiche, pliche appianabili, mucosa rosea in tutti i settori esplorati.

Piloro centrale e pervio.
Bulbo e seconda porzione duodenale privi di lesioni.

Indenne la papilla di Vater.


La terapia con antiacidi e procinetici non ha dato nessun miglioramento di alcun tipo.

La mia domanda è se l'acalasia e/o spasmo esofageo diffuso è rilevabile da gastroscopia o devo appunto indagare con manometria/radiologia?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lei non ha acalasia (ha l'esatto contrario ovvero cardias ipotonico) ed il suo esofago è normale.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Credevo che cardias e LES fossero due cose distinte, come dovrei quindi procedere?
Cordialità

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Faccia un esame radiologico esofago, stomaco, duodeno con posizione di Trndelemburg.
Poi si vedrà.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lei non ha acalasia (ha l'esatto contrario ovvero cardias ipotonico) ed il suo esofago è normale.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5] dopo  
Utente
Referto dell'esame richiesto:

'Esame eseguito prima, durante e dopo somministrazione di mdc baritato per os, in ortostatismo e in Trendelenburg.
Nulla da segnalare all'esame diretto.
Esofago normale per calibro e canalizzazione.
Regolare il transito esofageo del mdc; non stenosi del lume esofageo.
Cardias in sede.
Modesti segni di reflusso GE.
Stomaco in sede, con regolare disegno mucoso, cinesi valida; non difetti di riempimento o ulcere parietali.
Regolare il piloro; anello duodenale e anse del digiuno normali, con plicatura conservata.
Si invia a videat Specialistico.'



Temo il 'Lei non ha nulla si rilassi'.

Cordialità.

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Modesto reflusso come le dissi già.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7] dopo  
Utente
Le problematiche descritte nel post di apertura permangono.

[#8]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si faccia prescrivere una terapia adatta dal curante.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#9] dopo  
Utente
Riporto parte del primo post:
'La terapia con antiacidi e procinetici non ha dato nessun miglioramento di alcun tipo.'

[#10]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Durante la terapia con ipp faccia un prelievo per gastrinemia.
In alcune persone i farmaci suddetti non sono attivi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#11] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
Nel frattempo avrei una domanda; come mai nel referto RX non è indicata l'ernia iatale come da gastroscopia?
Quando sento parlare di ernie iatali tutti in genere vi associano anche la grandezza in cm, io non ho avuto questa indicazione.

Avendo interrotto gli ipp, quanto tempo consiglia tra la ri-assunzione ed il gastropanel?

Grazie

[#12]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non vedo descrizioni di ernie iatali nella sua egds.
Perché fa il gastropanel?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#13] dopo  
Utente
'risalita della mucosa gastrica' non è ernia iatale?

La gastrinemia che lei mi ha suggerito fà parte del gastropanel.

Cordialità

[#14]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) no
2) io le ho chiesto un esame, inutile farne 5!
Faccia solo la gastrinemia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia