Utente
Buongiorno dottori, vi illustro il mio problema.
Come si evince dai miei precedenti consulti, dopo diversi problemi intestinali ormai drasticamente peggiorati, nel 2018 effettuai una colonscopia in cui mi fu' ritrovato un Adenoma Tubulare del grosso intestino con displasia lieve.

Purtroppo e qui sorge il motivo del mio consulto, per una CATTIVISSIMA comunicazione col paziente, ossia io, e un referto molto poco chiaro, ho scoperto oggi per puro caso sistemando delle carte mediche che tale adenoma NON mi fu' mai tolto, per motivi ignoti, e solo effettuati delle biopsie di 0.3 mm, con conferma del medico da me ora contattato che effettuo la colonscopia.
Da due anni e mezzo ho quindi un adenoma tubulare collocato in situ.

Ora io mi sto muovendo per effettuare una colonscopia in un'altro ospedale ma in questo periodo causa covid anche privatamente i tempi sono purtroppo lunghi.

I miei problemi di dolore addominale, diarrea cronica e movimenti intestinali (ormai praticamente sempre presenti) sono peggiorati negli anni e ormai invalidanti, soprattutto il dolore collocato sotto l'ombelico e' presente costantemente e non risponde a nessun farmaco.

Quanto e' grave il rischio che l'adenoma per errore medico non rimosso possa essere diventato in questi anni cancerizzato?
Con quale celerita' mi consigliate di effettuare una colonscopia?
I sintomi ormai gravi possono essere causati dal polipo o una sua eventuale trasformazione?

Vi prego gentilmente di rispondermi, ho 34 anni e l'aver scoperto che quel polipo per cui ero ormai sereno e' ancora li presente non mi sta facendo piu' vivere sereno.

Buona giornata e grazie mille per le eventuali risposte.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Può riportare la descrizione del referto della colonscopia?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Purtroppo e' questo il problema... E' presente solo la descrizione macroscopica.
Le riporto quanto segue in ogni casi:

1 biopsia Ileo
2 biopsia colon sinistro
3 biopsia colon destro
4 biopsia polipo retto

Descrizione Macroscopica ( in riferimento al polipo retto)

4 due FRAMMENTI da cm 0.3
Adenoma tubulare del grossi intestino con displasia di basso grado.

Da quanto si evince da solo questa descrizione in mio possesso ( mercoledi ritirero' a distanza di due anni e mezzo proprio per questo motivo il resto del referto) il polipo non e' stato rimosso, ma solo prelevati due frammenti, sbaglio? E l mio medico a distanza di anni non ha saputo confermare o meno la rimozione, onestamente tergiversando.
Per questo voglio fare luce su questa questione.
I sintomi sono peggiorati negli anni, il dolore e' presente dalla mattina alla sera come anche le continue scariche miste a feci non formate o acquose. Sto rischiando? Puo' essersi trasformato in questi anni?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
È ovvio che deve ripetere la colonscopia ma senza la descrizione della colonscopia non si può dare alcun parere. Tutto è legato alle dimensioni del polipo
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Appena mercoledi avro' il resto del referto lo pubblichero'. Posso solo aggiungere che fu definito a voce dal medico che effettuo' la colonscopia di tipo sessile e di piccole dimensioni. Non capisco perche' non lo abbia rimosso, ma ora comprendo perche' voleva che effettuassi una nuova colonscopia a soli 6 mesi dalla prima. Nel durante sto tentando di prenotare una visita altrove causa ormai giustificata assenza di fiducia, ma come ho detto anche privatamente i tempi sono lunghi.

[#5] dopo  
Utente
Scusi l'insistenza dottore, ma che possibilita' ci sono che i miei sintomi siano dovuti dal polipo? Ho fatto test per il glutine e lattulosio, risultati negativi. Ormai ho scariche 5-6 volte al giorno, feci chiare e non formate, sensazione di pesantezza intestinale, movimenti continui con annessi rumori e cosa peggiore, un forte mal di schiena basso che associo all'intestino perche' aumenta esponenzialmente nei momenti di sofferenza peggiore. Ho provato a prendere per mesi farmaci come duspatal e normix, senza alcun risultato. Non so piu' veramente cosa pensare.

[#6] dopo  
Utente
Allora dottore, ho ritirato il referto smarrito di luglio 2018. Il referto riporta "negativa l'ispezione della regione anale e l'esplorazione digitale del retto.
L'esplorazione endoscopica e' condotta fino a esplorare l'ileo per alcuni cm. Mucosa normale. Dal ceco fino al retto compreso si rileva austratura conservata e mucosa normale. Biopsie colon sx e dx.
A livello del retto, sul margine subito sovra-anale si identifica piccola rilevatezza sessile di 4 mm, che si asporta con pinza bioptica per l'istologico. Anello emorroidario eroso"

Allora, stando al referto, il polipo che poi si rivelo' dalla biopsia un polipo adenomatoso tubulare di 4mm, e' stato interamente rimosso giusto?
Devo secondo lei dottore rifare ora la colonscopia avendo questi sintomi? O prima provare altre analisi o farmaci?

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Polipo interamente rimosso. Non c'è indicazione a ripetere la colonscopia
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it