Cardias lievemente beante

Buona sera.
Ha giugno del 2020 ho fatto la gastroscopia.
L'esito: gastrite cronica superficie da Helicobacter e cardias lievemente beante.
Ho fatto la cura per eradicare il Helicobacter.
Dopo la cura la mia dottoressa ha detto che era meglio andare avanti con il omeprazolo 20.
Dopo un mese dalla terapia per eradicazione del Helicobacter ho fatto i analisi.
L'esito era negativo.
Solo dopo ho letto che dovevo smettere di prendere il gastroprottetore almeno 2 settimane prima.
Ad ottobre ho avuto dei problemi de cervicale.
E la mia dottoressa mi aveva prescritto un farmaco, che adesso non mi ricordo come si chiamava.
So che erano solo 5 pastiglie.
Alla fine della cura ho cominciato ad avere bruciore al torace.
La dottoressa mi aveva detto che e per colpa di gastrite e del cardias lievemente beante e che dovrò fare una cura.
Alla fine della cura circa dopo 2 settimane mi sono raffreddata e la dottoressa senza visitarmi mi prescrive aerosol.
Non ho finito tutti gg di aerosol perché dolore al petto e diventato più forte.
Adesso i bruciori sono diventati più forti e sono in cura con LUCEN 20 due volte al gg più Esoxx.
E grandi benefici non vedo.
E possibile che se anche cardias e lievemente beante mi può provocare tutto questo bruciore?

Vi ringrazio in anticipo per la Vostra risposta e vi auguro una buona serata.
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,2k 208
E' possibile, ma la cura è quella giusta, continui.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio tantissimo per la risposta.
Mi sono dimentica a scrivere che al mattino mi sveglio con il battito cardiaco accelerato. Così la dottoressa mi ha prescritto del citalopram 20. Per adesso sto prendendo mezza pastiglia alla sera. Ieri verso le 5 del mattino mi sono svegliata con la forte tachicardia e nausea. Giramenti di testa. Dopo un po' ho cominciato ad avere anche bruciori alla pancia che risaliva verso su e mi prendeva il braccio sinistro. Sono corsa al ospedale. Al entrata del pronto soccorso sono svenuta. Mi sono ripresa dopo qualche minuto. Mi hanno dato Xanax in gocce. Mi ha venuti il vomito. Il bruciore non mi passava così mi hanno dato mezzo bicchiere di maalox. E mi hanno fatto una flebo di Tachipirina. Circa dopo un oretta mi sentivo bene. Arrivata a casa o letto il foglietto illustrativo del citalopram. E li e scritto che se sto prendendo esomeprazolo non devo prendere il citalopram.
E possibile che per la tachicardia da reflusso devo assumere il citalopram e Xanax? Citalopram e Xanax sono dei medicinali per ansia che non devono essere assunti se assumo esomeprazolo.
Come sempre vi ringrazio per la Vostra risposta. Vi auguro una buona giornata

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa