x

x

Mal di stomaco da giorni anche in zona appendice

Salve dottori.


Sono molti mesi che soffro di forte stress e da dicembre di attacchi d'ansia.
Sono fortemente ipocondriaco e penso sempre al peggio e ho appena finito una cura per questo mio problema che però dovrò riprendere siciramente di nuovo.


Scrivo perchè da circa 3 settimane soffro di dolori di stomaco che vanno e vengono da un giorno all'altro.
La prima volta è apparso una notte.
Mal di pancia improvviso, non lancinante ma molto fastidioso, con malessere generale nell'addome.
E a volte piccole punte al lato destro basso dell addome, in prossimità dell'appendice.

A volte aumentava e diventava un dolore, a volte diminuiva e diventava solo molto fastidioso.
In quattro giorni circa il dolore si è affievolito per poi esserci ma a livelli piu tollerabili in giorni alterni.
Da circa 3 giorni però è ricomincito di nuovo.


Premetto che il giorno prima non stavo molto bene di stomaco e la sera ho mangiato un bel po' e bevuto coca cola riempiendomi abbastanza.
Da diverso tempo ho smesso di bere bevande gassate e infatti questa è stata la prima volta dopo tanti mesi.
Non so se sia stato quello, ma il giorno dopo mi è tornato mal di pancia.
Il primo giorno il fastidio/dolore era piu situato nel lato destro in zona appendice, mentre il secondo era piu verso ombelico e parte alta, con qualche dolorino a destra ma quasi inesistente.
Oggi invece entrambi.
Il problem è che a volte aumenta e diminuisce e mi rovina la giornata.
Non è mai un dolore lancinante, ma a volte è comunque insopportabile e intollerabile e non riesco a fare nulla.

Ho provato con l'acqua calda che mi da magicamente sollievo, ma poi torna di nuovo comunque, e questo metodo non è sempre efficace.
Attualmente mi da fastidio in zona appendice e quando schiaccio sento fastidio proprio li, a volte di più a volte non sento nulla invece.
Ma anche quando sto in piedi è come se sentissi la pancia tirata e fa più male di quando sto seduto.


Non ho ancora fatto un ecografia addominale, ma nel caso secondo voi sarebbe necessario?
L'unica che feci fu 5 anni fa e constatarono che avevo solo molta aria nella pancia.
Può essere aria?
In effetti mi sento sempre pieno.
Può essere colon irritabile?
Quel che mi spaventa è il dolore a destra e quella punta che sento proprio dove c'è l'appendice.
Non so se però quel che sento è legato ad essa.
So che solitamente ha un decorso veloce e io è quasi un mese che soffro di questo problema.
Sento però che è davvero un mal di pancia strano e non lo sopporto più... sentirò il mio medico lunedì ma nel frattempo ho pensato di chiedere un parere qui.
Grazie.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,6k 637 349
Oltre alla valutazione del suo medico, consideri una visita psichiatrica per la gestione dell' ansia. Prego.

Dottor Andrea Favara

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille della rapida risposta! Sicuramente ho preso in considerazione la visita psichiatrica, anzi ho già un appuntamento pronto e dovrò andarci nei prossimi giorni. Per il mal di pancia invece ho sempre sofferto di questi disturbi ma mai cosí duraturi. Già più di 2 giorni mi sembra assurdo per un mal di pancia.
Oggi ce l'ho ancora e ho paura pure di mangiare e peggiorare la situazione. Immagino che l'esame più preciso sia la gastroscopia, o la colonscopia, ma lei me la consiglia? Il mio medico non me l'ha mai fatta fare, nonostante glielo avessi chiesto. Oppure secondo lei è sufficiente un eco addominale? Grazie e scusi del disturbo.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Il dolore è ancora presente. Ieri sono stato in farmacia e mi hanno dato dei fermenti lattici che dovrebbero essere i migliori, dicendomi che in 3 giorni dovrebbero mettermi a posto. ho iniziato ieri a prenderli ma è ancora uguale il dolore. Ho notato che aumenta dopo i pasti, non istantaneamente ma dopo un po. il male è principalmente nella parte superiore, penso in area stomaco, dalla bocca fino a quasi l'ombelico, parte da li in questi giorni, a volte si sposta ma il dolore più fastidioso proviene da li.
Ieri avevo molti movimenti di pancia, verso sera gorgogliava un bel po' e sentivo aria nella parte superiore.
Se non passa entro martedì con i fermenti cosa devo fare? probabilmente sentirò il mio dottore ma nell'attesa sono un po' agitato.
grazie e scusate il disturbo.
[#4]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,6k 637 349
Certo, farsi rivalutare. Prego

Dottor Andrea Favara

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie, spero di sentire presto il mio medico. Il mal di pancia si ripresenta ogni giorno, specie dopo i pasti, non so cosa comporti. il dolore è principalmente in mezzo alla pancia, anche verso la bocca dello stomaco e sopra l'ombelico, a volte fa male anche dietro la schiena, ma non sempre. Inizio a pensare a cose più gravi come tumori etc... sto continuando a prendere i fermenti lattici.
Circa 3 mesi fa ho fatto esami del sangue (ematocrito) e il mese scorso esami del sangue normali, in entrambi mi dissero che era tutto a posto. avevo qualche valore più alto ma non troppo, nell'ematocrito. Questo tipo di esame può dimostrare l'assenza di un problema grave? chiedo perché ho sempre avuto problemi di stomaco, ormai da 6 anni o poco più soffro sempre di problemi alla pancia e mi sto preoccupando.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Specifico che la posizione del dolore attuale è sotto lo sterno e sopra l'ombelico e si irradia anche alla schiena, volte sale fin sopra. Ogni tanto ho gorgoglii specie da sdraiato. Sembra come se mi si irriggidisse quel punto ed è un malessere strano, non è un dolore acuto ma molto fastidioso. Quello che mi sta preoccupando è che si presenta dopo aver ingerito qualcosa e questo mi fa venir paura di mangiare. Ho paura che sia un tumore in stato avanzato o un grave blocco intestinale. È già 2 volte in un mese che ricompare ma stavolta sta durando una settimana e mi sembra assurdo...
[#7]
dopo
Utente
Utente
Scusi dottore se insisto a scrivere... il dolore è quasi nullo e da solo leggermente fastidio, specie nel basso ventre. Ieri ho avuto una forte scarica che è durata parecchio, ho sudato e non mi sentivo al meglio. Oggi ancora diarrea. Ma molto meno di ieri. Lo stomaco da leggermente fastidio. Il problema è che il mio peso si è abbassato di nuovo, in 6 mesi sono sceso di 4 kg e mezzo. Già ero magro prima. Da 49 e mezzo sono 46, a volte 45 e mezzo per uno e 70 di altezza. Temo di essere in una magrezza grave e non capisco se è un problema di metabolismo, o ho qualcosa di effettivamente strano e patologico... presto andró in cura da uno psicologo già contattato, ma per ora sto passando l'inferno. 3 giorni fa ho avuto un brutto malessere mentre ero in auto. Non guidavo io per fortuna. Dopo una 10ina di minuti al chiuso con solo l'aria del finestrino mi son sentito sempre più la testa svuotata dell'ossigeno necessario, sudavo, ero agitato, il fiato c'era ma era come se lo cercassi più in profondità, rigidità e peso al petto. Il sintomo peggiore era questa marcata sensazione di mancanza di ossigeno al cervello. Mi sentivo mancare a ondate, mi veniva e andava veniva e andava, a volte forte a volte meno. Quando era forte la sensazione è stata terribile. In seguito ho provato sollievo uscendo dall'auto. Per pochi secondi il tipico malessere dal passaggio da seduto ad alzato, poi piano piano mi son ripreso. La sera ho provato la pressione in casa ed era 100 e 60. La mia normalità è sempre stata 120 e 80, massimo 130 la alta. E da 3 giorni mi porto dietro questo 100 e 60. A volte 110 e 70, ma raramente. So che non sono valori troppo bassi, ma io sono parecchio stanco, a volte mi si chiudono gli occhi durante il pomeriggio, mi sento molto assonnato e dura 1 oretta circa. Ho paura di avere un infezione allo stomaco, perdita di sangue dovuta ad un ulcera. Oppure problemi di cuore. Però ho fatto elettrocardiogramma, esami del sangue, emocromo, glicemia e ecocolordoppler cardiaco. Tutto nella norma. Il cuore sembrava perfetto. Ho paura di andare in auto al caldo, che risucceda. Cosa che sento che sarà possibile. Ho paura della pressione bassa e di avere chissà cosa. Anche se mi si dice che soffro di ansia e che devo stare tranquillo, come faccio ad esserlo se perennemente mi sento qualcosa e mi succedono questi eventi?? Questa situazione mi sta distruggendo. Scusi dottore e grazie ancora.
[#8]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,6k 637 349
Ho letto tutto
Le rinnovo il consiglio di parlarne con il suo medico e di farsi visitare da uno psichiatra. Prego.

Dottor Andrea Favara