Utente 205XXX
buonasera dottori ho ricevuto i risultati del bitest e sono un po preoccupata riporto i valori
settimane 11+5
crl 52.0 mm
nt 1.2 mm
fattore di rischio nella 12 sett. trisomia 21
eta materna 1:432
fattore rischio basato sull'ecografia 1:2325
fattore rischio basato sugli esami ematochimici 1:198
fattore di rischio ricalcolato corretto 1:1063
sono preoccupata sugli esiti ematochimici....mi hanno dato indicazione amniocentesi ma io non voglio effettuarla....cosa ne pensate dei valori????
grazie mille....

[#1] dopo  
Dr. Mario Arca

24% attività
12% attualità
12% socialità
OLBIA (SS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Cara gestante,
comprendo la sua inquietudine o anche angoscia, peraltro ingiustificata, ma come le è stato comunicato al counselling: in caso di valori inferiori ad un valore soglia,è opportuno sottoporsi ad AMNIOCENTESI.E'questo un esame che effettuo da oltre venti anni, eseguito rispettanto le norme di asepsi ed antisepsi senza, possiamo dirlo, rischi per il feto, considerato che viene eseguito sotto guida u.s.e con un rischio di perdita fetale dello 0,5%.
Lei è libera di rifiutare,assumendosene tutte le responsabilita'.
Saluti,
Dott. Mario Arca
Dottor Mario Arca
dirigente medico 1 livello
Ospedale"Giovanni Paolo 2" Olbia

[#2] dopo  
Utente 205XXX

grazie dottore per la sua risposta...perchè dice che la mia angoscia è ingiustificata?non riesco a capire come si possa passare da un basso rischio ecografico ad un un esame biochimico così e poi alla fine lo screening è comunque negativo......quanto sono attendibili gli esami ematochimici visto che ad un'altissima percentuale di persone sono risultati alterati e non si sa perchè? è vero dottore forse sono agitata, forse perchè sono alla prima gravidanza ma conosco gente che purtroppo ha abortito feti sani con aminiocentesi...cmq il rischio bassissimo rimane....
ora a numeri rischio di più un aborto con amniocentesi o rischio di più con i valori di questo test??
grazie mille per l'attenzione

[#3] dopo  
Dr. Mario Arca

24% attività
12% attualità
12% socialità
OLBIA (SS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Gentile signora,
possiamo dire tantissime cose per sostenere la necessità di fare o non fare l'amniocentesi, ma alla fine è lei che deve decidere.
Pertanto, con serenità ne discuta col proprio ginecologo, manifestando anche i suoi timori.Insieme troverete la migliore soluzione.

Saluti,
Dottor Mario Arca
dirigente medico 1 livello
Ospedale"Giovanni Paolo 2" Olbia

[#4] dopo  
Utente 205XXX

grszie dottore.le volevo chiedere perchè ha detto che i miei timori sono ingiustificati??? valuterò bene il da farsi...