Utente 522XXX
Donna di 97 anni, osteoporotica da tempo e portatrice di protesi anca sx da 6 anni, in terapia con statine,alendronato, blando antipertensivo e cardioaspirina, per il resto in buone condizioni di salute e in piena lucidità mentale, vede la sua qualità di vita ridotta da dolori alla colonna e all'anca sinistra dove presenta una zona di atrofia muscolare all'esterno del gluteo.
L'RX evidenzia osteopenia e coxoartrosi.
Vorremmo un consiglio circa una terapia farmacologica che possa apportare qualche beneficio sia per rallentare il decorso che per alleviare la sintomatologia; questo magari per presentarci dal Curante con le idee un pò più chiare. Abbiamo sentito parlare di diversi farmaci, tipo raloxifene, calcitonina ecc., qualcuno potrebbe essere indicato in questo caso ?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
4% attualità
16% socialità
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente, molti farmaci utilizzati per l'osteoporosi hanno anche un buon effetto sul dolore. Molto probabilmente nel caso di sua madre si tratta di sostituire l'alendronato con altra molecola che abbia riconosciuta maggiore efficacia sul dolore quali il clodronato, zoledronato, ranelato di stronzio. Sicuramente non il raloxifene (adatto nelle donne più giovani) o la calcitonina (ormai non disponibile in comercio). Ne parli con il suo medico curante per valutare la possibilità di usare uno dei farmaci che le ho elencato. Ci tenga informati
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Responsabile Centro Osteoporosi