Utente
Buongiorno ho 38 anni e ho scoperto da qualche giorno di essere incinta.
Questa è la mia prima gravidanza e le paure sono tante.
L'ultima mestruazione ha data 6/08/09 ma so con certezza che il concepimento è avvenuto di sicuro dopo ferragosto.
Ho fatto dosaggio delle bhcg il 17/09 e risultavano 3260; il 21 sono stata sottoposta ad ecografia transvaginale e si vedeva la camera gestazionale di
6,8 X 9,5 mm ma non ancora l'embrione. Lo stesso giorno ho ripetuto, sotto consiglio del mio ginecologo, il dosaggio delle bhcg e i valori erano di 7160.
Stanotte ho avuto qualche crampo e stamane ho trovato le mutandine con qualche traccia di sangue marroncino.
Mi sono messa subito a riposo assoluto.
Le mie domande sono:
C'e' relazione tra le dimensioni della camera gestazionale e la visualizzazione dell'embrione?
Potrebbe essere una camera vuota?
Questi crampi con spotting da cosa dipendono? Se persistono devo preoccuparmi.
Domattina devo recarmi a fare gli esami che mi ha richiesto il ginecologo il quale vuole che ripeta nuovamente le bhcg..
Attendo con ansia una vostra risposta e vi ringrazio anticipatamente..

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Attenda l'eco di controllo.
Dopo se ne riparlerà.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Grazie .

[#3] dopo  
Utente
Stamattina ho ripetuto bhcg e sono scese a 6200.
Anche se il calo non è cosi' drastico mi confermate che non devo piu' sperarci ?
Dovro' fare il raschiamento o che altro? il mio ginecologo non è reperibile fino alle 13..
Vi prego rispondete al piu' presto.
Grazie

[#4]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Penso sia opportuno non affidarsi solo alle beta.
Stamattina, se può, anche di pronto soccorso, esegua un'eco vaginale. Mi faccia sapere.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#5] dopo  
Utente
Caro dottor Santoro,
Ieri al ps mi hanno fatto un'altra eco e la camera era sempre vuota.
Hanno confermato la diagnosi di aborto in atto e mi hanno fatto la revisione di cavità.
E' stato uno dei giorni piu' brutti di tutta la mia vita ma tra le altre cose, quello che mi ha fatto stare anche piu' male e' il trattamento che ho ricevuto dal reparto in cui sono stata messa.. in ostetricia.. in mezzo alla gioia delle neo mamme e dei loro piccolini appena nati , e la totale mancanza di sensibilità del personale che mi circondava..
Le confesso che anche io sono un medico (specialista in radiologia) ma non sono cosi', sono ancora umana e sensibile e per fortuna non sono la sola ad essere cosi'..
Ora sono finalmente casa, con tre globuli rossi o poco piu', tra tutti i prelievi che mi hanno fatto e tutto il sangue che sto perdendo...
Tra una decina di giorni sapro' qualcosa di piu' dall'esame dell'anatomo-patologo..
Forse era destino che succedesse tutto questo ma una cosa vorrei chiederle: in base ai miei calcoli dopo qualche giorno dal concepimento ho avuto una brutta gastroenterite trattata con tre giorni di ciproxin 500 2 volte/die..
E' possibile che sia stata quella la causa?

[#6]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Dal resoconto della tua (sei una Collega!) storia clinica, mi sembra probabile che si sia trattato di una gravidanza anembrionica o di un uovo chiaro o cieco come di solito si definisce.
E' una condizione in cui l'embrione è stato presente per pochissimo tempo prima di morire precocemente ed essere riassorbito per la lisi enzimatica operata all'interno della cavità amniotica e prima di poter essere evidenziato all'esame ultrasonografico.
Le cause, come sai, per lo più sono genetiche (cromosomiche e/o geniche) e sono, nella gran parte dei casi sporadiche, legate, cioè, ad un anomalo processo mitotico del prodotto del concepimento con un segnale di morte cellulare programmata (apoptosi) molto precoce.
Cosa fare adesso?
Anzitutto attendere tre cicli spontanei, monitorando le Beta HCG con un prelievo ogni settimana per tre volte fino alla normalizzazione (ritorno entro i limiti di negatività o di stato non gravidico), specie se all'esame istologico si evidenzia una degenerazione idropica dei villi, cosa molto probabile nelle anembrioniche (mancata maturazione dei villi ancoranti che non si modificano oltre il villo di II ordine o secondario che si rigonfia per accumulo di liquido al suo interno).
In questi tre cicli, ti consiglio di distrarti e non pensare che a rilassarti (anche col lavoro se questo ti dà questa sensazione, per esempio).
Dopodichè, sono certo, tornerai ad essere in forma fisica e, soprattutto, psicologica come prima e pronta per un'altra gravidanza che, stando alle statistiche, avrà circa il 90% di possibilità di concludersi con la nascita di un bel bimbo/a per la felicità della mamma e del papà.
Tienimi, nel frattempo, al corrente degli sviluppi, se vuoi.
Ti saluto cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#7] dopo  
Utente
Grazie della tua risposta..
Ti terro' aggiornato e spero al piu' presto di avere una bella notizia da condividere..

[#8] dopo  
Utente
Ho ritirato oggi gli esami che avevo fatto il 24/09, giorno in cui erano diminuite le b hcg, e vanno tutti bene a parte il D-dimero che è a 628.
Il valore era nella norma per l'epoca gestazionale o era espressione di aborto in atto?

[#9]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Come sai il D- Dimero è espressione di una degradazione della fibrina. E' normale che si elevi ad ogni atto chirurgico, pur se minore come una revisione di cavità.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente
Ma il d dimero era elevato il giorno prima di fare la revisione..

[#11]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
In gravidanza si eleva ugualmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#12] dopo  
Utente
Eccomi un'altra volta qui a chiedere un consiglio..
Sono passati 40 giorni esatti dalla revisione di cavità che ho subito e ancora il ciclo non si vede..
Due settimane fa ho fatto un'eco transvaginale e il referto era: utero e annessi regolari rima sottile.
La settimana scorsa ho avuto dolore pelvico ma senza mestruazione.
Devo preoccuparmi e chiamare subito il mio ginecologo?

[#13]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Assolutamente c'è solo da attendere. Può essere che il dolore sia segno di rinnovata ovulazione. In questo caso il flusso si presenterà entro due settimane.

Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#14] dopo  
Utente
Me lo auguro...
Grazie..cerchero' di stare piu' rilassata (anche se i turni di lavoro che ho la prox settimana sono un po' pesanti..)
Il mio ginecologo dice anche che basta aspettare un solo ciclo e poi si puo' già ritentare una gravidanza...ma io preferisco aspettarne qualcuno di piu' (come hai consigliato tu)e soprattutto vuole che io aspetti i risultati dell'istologico prima di qualsiasi altra cosa.
Purtroppo per il risultato sembra ci vogliano come mimino 70 giorni!
Appena sapro' qualcosa mi faro' sicuramente risentire.

Grazie ancora
Saluti

[#15] dopo  
Utente
Ho appena ricevuto dopo tanta attesa il risultato dell'esame istologico.
il referto è questo:
Scarsa quantità di lembi spugnosi ed emorragici. Non parti di embrione evidenziate dopo accurata ricerca.
DECIDUA: basale ( con strie fibrinose) e parietale; fenomeno di Arias-Stella
Decidualizzazioone: scarsa
Emorragie deciduali: recenti e pregresse(fidduse)
Trombosi delle atrerie e delle lacune deciduali.
Infiltrati flogistici : linfo-plasmocitari ( talora marcati).
ARTERIE DECIDUALI: scarsamente modificate al sito d'impioanto.
Sclerosi marcata della parete.
Trombosi
DISCO CORIALE: fibrina: in ammassi.
Emorragie: retroplacentari
Villi s morfologia del I trimestre sparsi, in degenerazione o immurati in panni di fibrina.
MEMBRANE; FUNICOLO; STRUTTURE EMBRIONALI ED EMBRIONE: assenti nel materiale opervenutoci.

Diagnosi: lembi di decidua e strutture coriali. Reperto compatibile con aborto per distacco di camera ovulare conseguente a deficit luteale . Segni di emorragie retroplacentari subentranti.

E' stato un uovo chiaro come avevi detto tu o è qualcosa di piu' grave?
Mi puoi spiegare cosa significa questo referto in parole povere ..
Attendo risposta con ansia..
Grazie

[#16] dopo  
Utente
PS il ciclo non è ancora arrivato.
Ho fatto un'eco sovrapubica due giorni fa e l'endometrio è di circa 7 mm, c'e' poi una cisti a destra di circa 2 cm e una di 7 mm a sinistra.
Sono passati 70 giorni dall'intervento..

[#17]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Beh...in effetti nell'esame istologico c'è un pò di tutto: problemi vascolari, endocrinologici, flogosi subacuto/cronica ecc.ecc.
Personalmente prima di un'altra gravidanza eseguirei indagini specifiche entro i prossimi giorni.
Poi rifarei anche una beta HCG di controllo...

Esami da eseguire:


- Anticorpi anti: Nucleo – DNA – Fosfolipidi totali - Cardiolipina (ACA IgM ed IgG) – Endotelio – Muscolo liscio - Antigene microsomiale tiroideo – Tireoglobulina – ENA – Beta 2 Glicoproteina IgM ed IgG – Endomisio – Gliadina - Transglutaminasi
- Dosaggio frazioni C3 e C4 del complemento
- Dosaggio Immunoglobuline sieriche totali e frazionate
- Dosaggio glicemia, Insulinemia ed Hb Glicosilata a digiuno su prelievo singolo con calcolo HOMA – IR*
* Test da carico orale di glucosio (75 gr.) e tre prelievi al tempo 0 – 30’ – 60 – 120’ con Insulinemia ad ogni prelievo per la valutazione dell’insulino-resistenza nelle pazienti con PCO o con HOMA – IR positivo o dubbio (valutazione secondo indice ISI di Matsuda – DeFronzo)
* Test completo (1gr / Kg di peso corporeo) con 5 prelievi al tempo 0 – 30’ – 60’ – 90’ – 120’ se al tempo 60’ al test di base la glicemia supera i 160 mg/100 ml
- Uricemia, GOT, GPT, LDH, Elettroliti, QPE, Emocromo completo, Es. Urine con valutazione del sedimento urinario, aPTT, PT, Fibrinogeno, AT III, D-Dimero
- Dosaggio degli Immunocomplessi circolanti
- Ricerca cellule LE - Ricerca del LAC (Lupus anticoagulant) e dei fenomeni LAC-correlati (KCT, RVVT) (se positivi, ripetere dopo 8 settimane)

- Tests per trombofilia congenita: Omocisteinemia a digiuno
Dosaggio Proteina C attivata
Dosaggio Proteina S attivata
Valutazione della resistenza alla proteina C attivata
Ricerca mutazione Leiden del Fattore V
Ricerca della mutazione G20210A del fattore II
Ricerca mutazione dell’enzima MTHFR e delle sue varianti alleliche principali (C677T – A1298C)
- Tests per ipofibrinolisi congenita Polimorfismo PAI 1 (ricerca genotipo 4G/4G)
Polimorfismo ACE (ricerca genotipo ACE D/D)
Ricerca mutazioni fattore XIII
Ricerca mutazioni fattore XII
Ricerca mutazione Beta – Fibrinogeno
Ricerca Mutazione HPA – 1
Ricerca mutazione gene APOB ed APOE
- Dosaggio di Progesterone e PRL in 18° - 21° e 23° giorno del ciclo, contando dal primo giorno del flusso mestruale, associando Ecoflussimetria Doppler delle Arterie Uterine
- Tampone vaginale e cervicale per: germi comuni, Ureaplasma, Mycoplasma, Chlamydia

- Cariotipo della coppia su linfociti del sangue periferico
- Esame del liquido seminale del partner dopo adeguata preparazione – in caso di marcata teratospermia, eseguire un esame FISH sul liquido seminale.
- Dosaggio fT3, fT4, TSH
- Isteroscopia
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli