Utente
Volevo sottoporvi il risultato di una visita fatta con il Prof. Boscia e chiederVi aiuto. Lui scrive:
<Reperto ISG di ristagno pertubarico nel m.d.c.(?) a sinistra con atteggiamento a sactosalpinge. Dismenorrea ingravescente, ispessimento del setto retto vaginale in coesistenza di cervicite. In precedenza aborto. Spospetta PID versus endometriosi. Consiglio ricovero per videolaparoscopia diagnostica CSS-VIS.>
Mi consiglia ovuli per curare piaghetta e cervicite e controllo degli ormoni CA125 Ca19.9 Ca15.3 durante la fase mestruale
Sospetto di varicocele per mio marito.
Vi chiedo, dopo una notte insonne,qualora la eventuale laparoscopia dovesse confermare i sospetti del Prof. il tutto può essere curato o devo abbandonare il sogno di essere mamma?
E' dolore questa laparoscopia? Come si cura sactosalpinge e endometriosi?
L'aborto ottenuto con ciclo indotto di clomid potrebbe essere dovuto a queste patologie sospette? Se non curata posso incorrere nuovamente in aborto spontaneo.Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La laparoscopia va effettuata in anestesia generale!
Il tutto deve essere confermato da questa indagine che potrebbe trasformarsi da diagnostica in OPERATIVA.
Dopo il completamento delle indagini si potrà definire meglio il piano terapeutico.
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Senza questa operazione diagnostica nulla si può dire?
E questa potrebbe essere risolutiva?
Solo per dovere di cronaca la stessa isterosalpingografia ha come referto da un altro medico: tube pervie....
Mah...
Volevo chiedere inoltre di una terapia che utilizza il laser, è possibile?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In corso di laparoscopia si potrebbe valutare la pervietà delle tube .
Certo potrebbe essere risolutiva!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Gentili Dr. scrivo ancora per questo maledetto vizio che ho di conoscere e sapere...Girovagando ho letto che se la laparoscopia diagnostica conferma la sactosalpinge, con presenza quindi di fenomeni infiammatori, generalmente evolve in laparoscopia operativa con l'asportazione della tuba stessa. E' vero? Mi aiuti io ho paura...

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ma tutto dipende da quello che si riscontrerà,ci sarà anche un CONSENSO INFORMATO che le illustrerà le possibili opzioni.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Gentile Dott. solo un'altra domanda con la fertiloscopia si potrebbe arrivare lo stesso ad una diagnosi? Grazie

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non del tutto!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Gentili dottori ho ancora bisogno del Vs aiuto...
Ho fatto una cura a base di tricandil ovuli per 15 gg e per 12gg fitostimoline ovuli, per curare una cervicite..adesso ho finalmente finito questa cura e da due giorni dopo un rapporto ho continui bruciori tra le grandi e le piccole labbra e noto un gonfiore delle piccole labbra. Tutto ciò può essere dovuto alla cura o al rapporto? Grazie

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere legato all'alterazione del pH vaginale conseguente alla terapia.
In ogni caso un "esame batteriologico a fresco del secreto vaginale" potrebbe chiarire il dubbio.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
Grazie Dott. Blasi per la risposta e la cortesia di sempre....
Sono molto confusa, e chiedo aiuto a Voi, nella speranza di non stancarvi.
Dopo la visita con il Prof. Boscia il quale vedendo l'isterosalpingografia mi ha consigliato una videolaparoscopia diagnostica per sospetta sactosalpinge . Ho fatto vedere ad un terzo medico l'istero che mi ha detto che le tube sono pervie (come il mio primo ginecologo) e ha evidenziato una precedenza gravidanza extrauterina, è possibile? Può avere questo causato una sactosalpinge? Può essere regredito il problema? Mi ha consigliato soltanto di monitorare una ipotetica gravidanza (se mai ci sarà!!!) per evitare problemi di gravidanza extrauterina...MAh me la mandi buona il buon DIO!!! Aspetto un suo consiglio..grazie

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Chiarire se le tube sono pervie o no è importante.
La gravidanza extrauterina si è risolta senza alcuna sintomatologia?
Ha temperatura febbrile?
Ci sono dati clinici contrastanti!
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI