Utente
Preg.mo/a Dr./Dott.ssa,
il 9.10.09 sono stata operata di endometriosi pelvica con interessamento del setto retto-vaginale, del sigma-retto e dei legamenti rotondi dell'utero e della plica vescico-uterina.Mi hanno sottoposta a resezione anteriore del retto e asportazione dei noduli endometriosici sopra descritti.
Il ciclo si è ripresentato il 02.12.09 da quel giorno mi hanno messa in menopausa forzata col triminulet da assumere almeno fino a settembre '10.
Ho 30anni,sono sposata da 3 e vorremmo tanto dei figli,non vorrei che la prolungata assunzione del triminulet e la menopausa forzata mi creino ulteriori problemi per una gravidanza.Secondo Lei che devo fare?Continuo o sospendo immediatamente?E per la recidività dell'endometriosi?Immagino che non resterò subito incinta non vorrei che mi si ripresenta lo stesso problema di 2 anni fa e poi mi devo rioperare.
In attesa di un Suo riscontro Voglia gradire distinti saluti.

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
La terapia prescritta (pillola) non rappresenta una menopausa forzata in quanto avrà il ciclo, bensi' serve a mettere a riposo le ovaie ed i focolai di endometriosi. Deve continuare la terapia prescritta seguendo le indicazioni del suo ginecologo.
Quando sospenderà la terapia potrà pensare ad una gravidanza, non credo che avrà problemi
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente
Preg.mo Dr.Marcello Sergio,
ho tralasciato un particolare, la ginecologa mi ha detto di non sospendere mai l'assunzione del triminulet fino a settembre, ovvero non fare lo stacco dei 7 giorni tra una confezione e l'altra,pertanto,converrà con me che così facendo non mestruerò mai per tutto il periodo predetto.
Che devo fare? Questa è o non è una menopausa forzata? Ho letto che in questi casi si può verificare una perdita di elasticità e tono dei muscoli pelvici,si atrofizzano, ciò causerebbe difficoltà per l'instaurazione di una gravidanza.
Mi rimetto a Lei e in un Suo parere.
Voglia gradire i miei ringraziamenti per l'attenzione dedicatami e porgo distinti saluti.

[#3]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Sicuramente non eseguendo la pausa non vi e' ciclo (piu' razionale per la terapia dell'endometriosi). Non vi sono molte alternative tra i trattamenti farmacologici. Alla sospensione della terapia tutto tornerà come prima (anche la possibilità di rimanere incinta)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente
Preg.mo Dr.,
può spiegarmi come mai nel giro di 15 giorni ho sanguinato 3 volte(17 gennaio,06 febbraio e 8 febbraio), questione di un giorno e poi più nulla.Devo preoccuparmi?Cosa devo fare?

[#5]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
I sanguinamenti possono essere dovuti alla somminitrazione della pillola. Nei pimi 2-3 mesi di assunzione e' frequente che i verifichino dei sanguinamenti. Verifichi che non vi siano stati errori o dimenticanze di molte ore
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente
Preg.mo Dr.
in base alla mia situazione clinica sopra riportata dal mese scorso ci sono stati dei cambiamenti ... ovvero, ho sospeso la cura con la triminulet in quanto dopo 6 mesi e mezzo aveva iniziato a portarmi diversi disturbi (mal di testa frequenti, pancia gonfia, ritenzione, aumento di peso e sbalzi d'umore), ho sospeso la cura il 18maggio, il 22 maggio si è presentato il ciclo, abbastanza regolare e normale a livello di sintomi, questo mese il ciclo si è presentato dopo 35 giorni, ovvero il 25 giugno con la differenza di un flusso abbondante nel 1° giorno accompagnato da dolori identici a quelli che avevo prima dell'intervento, secondo lei è normale che io abbia questi dolori? oppure nel recidere il tratto intestinale non hanno ripulito bene la parte interessata? Io accuso fastidio al tratto del retto ... il 2° giorno di ciclo è stato normale, il 3° assente ed ora ho piccole perdite marroni ... i dolori sopra menzionati non cessano se non con un aulin. Ho già fissato la visita con la ginecologa per il 13luglio.Può darmi un Suo parere?Grazie.

[#7]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Riguardo ai dolori dovrà verificare cosa succede nei prossimi mesi, non prendendo piu' la pillola (che determina una riduzione della sintomatologia dolorosa).
Sarà necessario previo parere anche del suo ginecologo eseguire un'ecografia di controllo ed un dosaggio del Ca125 (che dovrà risultare nella norma dopo l'intervento eseguito)
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#8] dopo  
Utente
Preg.mo Dr.,
Voglio ringraziarLa per la celerità ed i consigli ... Ho seguito il Suo consiglio, ho fatto il dosaggio del CA125 ed il valore attuale è di 52.19 ... evidentemente qualcosa non va'!
La visita con la ginecologa è fissata per il 20 di luglio, in attesa per contrastare il dolore dall'aulin sono passata al voltaren.
Secondo Lei, se effettuo il test di ovulazione, quante probabilità ci sono che si instauri una gravidanza nonostante io abbia un'endometriosi in un punto così critico?
Rinnovo i ringraziamenti e Le porgo distinti saluti.

[#9]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
E' impossibile quantificare in termini di possibilità, ma ritengo che queste siano buone se mira nei gg fertili con gli stick e se non vi sono altri impedimenti.
L'instaurarsi di una gravidanza sarebbe un'ottima terapia per i suoi dolori endometriosici
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#10] dopo  
Utente
Capisco.
Scusi per l'insistenza ma se i valori sono al di sopra del normale quali potrebbero essere le cause? E' possibile che i miei dolori siano uno sfogo, uno stato di infiammazione dovuto al prolungato periodo di assenza del ciclo scaturito subito dopo la ricomparsa della prima mestruazione?
Le chiedo scusa ma non essendo del mestiere non ci capisco niente e l'unico modo per vedere un pò di luce in periodo così buoi per me è solo facendoLe delle domande che mi aiutano a nons entirmi sola in questo momento che speravo essere più sereno.
La ringrazio. Saluti.

[#11]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
L'alterazione del valore di Ca125 puo' voler dire che c'e' ancora qualche focolaio di endometriosi e questo giustificherebbe la sintomaltologia dolorosa riferita.
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#12] dopo  
Utente
La ringrazio per la pazienza dimostratami.
Avrei da porle un altro quesito ... nel caso in cui ci fosse sempre un focolaio è possibile, secondo Lei, eliminarlo con una cura oppure è necessario un intervento? E' possibile che un focolaio di endometriosi tra l'utero ed il retto mi impedisca di rimanere incinta? Se rifacessi la cura col Triminulet senza fare lo stacco dei 7gg è possibile che si riassorbe?
Grazie mille per il Suo sostegno.
Saluti.

[#13]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Non credo che vi possano essere grandi impedimenti per rimanere incinta, se non vi sono altre cause.
Eventualmente la terapia con la pillola deve essere proseguita per almeno 6 mesi, questo tenderebbe a "mettere a riposo" la zona endometriosica (non e' detto che guarisca completamente)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"