Utente
Ho 49 anni. Avendo recentemente iniziato ad avvertire i primi sintomi menopausali, il ginecologo mi ha consigliato una terapia sostitutiva con Naemis. Al terzo mese di assunzione sono passati vari fastidi ma il ciclo oltre che abbondante mi viene anche dopo un mese (cioè all'assunzione della nona pillola del blister) con dolori uterini quasi mai avuti in vita mia. Visitandomi non ha riscontrato nulla di anomalo ma ha preferito cambiarmi pillola, visti i miei disagi,con Klaira, che è una pillola anticoncezionale, non una terapia sostitutiva, e leggendo vari articoli in rete non ho trovato nessun riferimento utile alla mia situazione. Vorrei sapere, Klaira può essere anche una terapia sostitutiva? c'è scritto che gli effetti collaterali aumentano con l'avanzare dell'età, come sul bugiardino della pillola Naemis...ma se Klaira si prende fino a 50 anni rischio di più con quest'ultima? ho preso ieri la prima pillola (Klaira) ed ho avvertito nella notte insonnia e tachicardia; può essere un effetto collaterale? e poi anche un contraccettivo può alleviare i disagi della menopausa come vampate ecc ecc? grazie!

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La pillola KLAIRA pur essendo una pillola a basso dosaggio è pur sempre un "CONTRACCETTIVO" a differenza del NAEMIS che non ha azione contraccettiva,quindi un minor dosaggio complessivo degli ormoni contenuti nelle pillola.
Per parlare di menopausa fisiologica bisogna attendere 12 mesi senza flusso mestruale.
Concludendo consiglierei la pillola (Klaira)non essendo in menopausa.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
...la ringrazio per la tempestività ma avrei voluto una risposta più specifica ai miei forse troppi quesiti...

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
HO PENSATO AD UNA SINTESI!
Qual'è il dubbio rimasto?
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
1)klaira può essere usata come terapia sostitutiva?
2)gli effetti collaterali di naemis e klaira sono gli stessi, ma se una è un contraccettivo ed un'altra una terapia sostitutiva avendo 49 anni rischio di più con il contraccettivo?
3)klaira può causare insonnia e tachicardia?
4)klaira,come naemis, nel mio caso eviterà gli effetti collaterali della menopausa(vampate,secchezza vaginale,ecc ecc?
grazie e scusi la mia...petulanza!

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1)certo!
2)SONO SOVRAPPONIBILI
3)non sempre,alla pari degli altri contraccettivi ormonali
4)avevo già detto che la consiglierei come terapia sostititiva nei primi anni della menopausa.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
grazie per il consulto...notturno! ora ho capito qualcosa in più su questa nuova terapia alla quale sto facendo quasi da cavia! grazie!

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si riferisce alla pillola KLAIRA?
Le parlo di una pillola definita "fisiologica" con un estrogeno naturale e con un progestnico con una possibilità notevole del controllo del ciclo,quadrifasica come nella fisiologico ciclo ovarico.
PERCHE' CAVIA?????
SALUTI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI